Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Somministrazione di due antiossidanti naturali alla bovina nel periparto: effetti sui parametri quali-quantitativi del latte e sullo stato ossidativo del siero

Objective was to test silymarin + lycopene (Indena S.p.A.) in transient cows, in a period when oxidative stress can impair health status. Silymarin is a hepatoprotective and antioxidant substance which has shown a positive effect on productivity and health in transition cows. Lycopene is a scavanger of oxygen radicals. 20 cows selected according to parity, previous production and BCS, were divided into two groups. From 7 d before expected date of calving to 14 d after calving, 10 cows received 50 g/d of a mixture of silymarin + lycopene by oral drench. Milk production was recorded daily for 305 d and samples were collected at 7, 14 and 21 DIM. The BCS was evaluated at –7, 0, 7, 14, 21d from calving. Body weight was recorded at 0, 21 and 30d after calving. Blood samples were collected at –7, 0 and 14 d from calving to evaluate anti-oxidant power (OXY) and reactive oxygen metabolites (ROMs) in sera with two colorimetric micromethods. Treatment increased milk production. The a, b and c parameters from Wood equation of both lactation curves showed significant differences (P < .05), on average 2.5 kg/d for each animal. No difference was found in BCS and body weight between groups. Protein, fat, lactose and urea content in milk was not influenced by treatment. No inhibent activity was detected in milk. Somatic cell count (SCC) was lower in treated animals. The values were significantly different at 14 and 21 DIM (respectively 337700 vs. 62625 and 261500 vs. 66333; P < .05). At the start of trial (-7d) a lower OXY level (expressed in M HClO neutralized by serum) was found in the treated group. Antioxidant treatment significantly increased this value at calving (P < .05). No variations were found in the control group in all the considered days. No differences were found in ROMs values (expressed in mM H2O2) considering treatment and day effect (P > .05). These results suggest that silymarin + lycopene treatment increases milk production and may have an effect on udder health.

Mostra/Nascondi contenuto.
1. INTRODUZIONE L’allevamento intensivo della bovina da latte ha portato ad una altissima specializzazione genetica finalizzata soprattutto alla produzione, spesso esasperando le condizioni fisiologiche degli animali. Una bovina in produzione secerne una quantità di latte che è pari a circa 9-10 volte quella che produrrebbe solo per la sussistenza del vitello. L’intervento umano ha trasformato una funzione naturale di tutti i mammiferi, la cura della prole, nella base su cui si regge un intero settore industriale e commerciale. In Italia il consumo di latte procapite annuo è di circa 80 kg, mentre il consumo di formaggi è di circa 16 kg annui. Mentre i consumi in questo settore si mantengono stabili, così come i livelli produttivi, il numero di bovine da latte nel nostro Paese è in continua discesa, grazie all’aumento delle performance individuali. La massimizzazione della produttività deve però fare i conti coi limiti fisiologici dell’organismo. La bovina ad alta produzione è un animale che necessita di particolari attenzioni. Un’accurata gestione alimentare è fondamentale per evitare squilibri energetici e situazioni carenziali e permette alla bovina di sostenere il delicato equilibrio della lattazione. 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Medicina Veterinaria

Autore: Sara Galletti Contatta »

Composta da 82 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2177 click dal 03/03/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.