Skip to content

Somministrazione di due antiossidanti naturali alla bovina nel periparto: effetti sui parametri quali-quantitativi del latte e sullo stato ossidativo del siero

Informazioni tesi

  Autore: Sara Galletti
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2001-02
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Medicina Veterinaria
  Corso: Medicina Veterinaria
  Relatore: Doriana Tedesco
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 82

Objective was to test silymarin + lycopene (Indena S.p.A.) in transient cows, in a period when oxidative stress can impair health status. Silymarin is a hepatoprotective and antioxidant substance which has shown a positive effect on productivity and health in transition cows. Lycopene is a scavanger of oxygen radicals. 20 cows selected according to parity, previous production and BCS, were divided into two groups. From 7 d before expected date of calving to 14 d after calving, 10 cows received 50 g/d of a mixture of silymarin + lycopene by oral drench. Milk production was recorded daily for 305 d and samples were collected at 7, 14 and 21 DIM. The BCS was evaluated at –7, 0, 7, 14, 21d from calving. Body weight was recorded at 0, 21 and 30d after calving. Blood samples were collected at –7, 0 and 14 d from calving to evaluate anti-oxidant power (OXY) and reactive oxygen metabolites (ROMs) in sera with two colorimetric micromethods. Treatment increased milk production. The a, b and c parameters from Wood equation of both lactation curves showed significant differences (P < .05), on average 2.5 kg/d for each animal. No difference was found in BCS and body weight between groups. Protein, fat, lactose and urea content in milk was not influenced by treatment. No inhibent activity was detected in milk. Somatic cell count (SCC) was lower in treated animals. The values were significantly different at 14 and 21 DIM (respectively 337700 vs. 62625 and 261500 vs. 66333; P < .05). At the start of trial (-7d) a lower OXY level (expressed in M HClO neutralized by serum) was found in the treated group. Antioxidant treatment significantly increased this value at calving (P < .05). No variations were found in the control group in all the considered days. No differences were found in ROMs values (expressed in mM H2O2) considering treatment and day effect (P > .05). These results suggest that silymarin + lycopene treatment increases milk production and may have an effect on udder health.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1. INTRODUZIONE L’allevamento intensivo della bovina da latte ha portato ad una altissima specializzazione genetica finalizzata soprattutto alla produzione, spesso esasperando le condizioni fisiologiche degli animali. Una bovina in produzione secerne una quantità di latte che è pari a circa 9-10 volte quella che produrrebbe solo per la sussistenza del vitello. L’intervento umano ha trasformato una funzione naturale di tutti i mammiferi, la cura della prole, nella base su cui si regge un intero settore industriale e commerciale. In Italia il consumo di latte procapite annuo è di circa 80 kg, mentre il consumo di formaggi è di circa 16 kg annui. Mentre i consumi in questo settore si mantengono stabili, così come i livelli produttivi, il numero di bovine da latte nel nostro Paese è in continua discesa, grazie all’aumento delle performance individuali. La massimizzazione della produttività deve però fare i conti coi limiti fisiologici dell’organismo. La bovina ad alta produzione è un animale che necessita di particolari attenzioni. Un’accurata gestione alimentare è fondamentale per evitare squilibri energetici e situazioni carenziali e permette alla bovina di sostenere il delicato equilibrio della lattazione. 1

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

antiossidanti
bovina da latte
licopene
periparto
silimarina
sostanze naturali

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi