Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gestione digitale dei diritti sulle proprietà intellettuali: la vendita di musica online

Internet viene sempre più usata per la distribuzione dei beni digitali quali musica, filmati, libri e così via.
I problemi legati alla prevenzione ed al rilevamento degli illeciti sono aumentati grazie ai forti miglioramenti nella tecnologia.
In questa tesi verrà esaminata l'attuale situazione sul mercato della musica digitale in Italia; presenteremo una comparazione tra i principali sistemi di distribuzione audio a pagamento, fornendo un'architettura di riferimento basata sui punti di forza rilevati nelle diverse architetture.

Mostra/Nascondi contenuto.
71. Introduzione Information wants to be free. -- John Perry Barlow Internet viene sempre pi usata per la distribuzione di beni digitali , quali versioni digitali di libri, articoli, musica ed immagini. La facilit di copia e distribuzione di questi beni digitali rende Internet adatta alla modifica e alla diffusione illegali di materiale protetto da copyright, e la rapida adozione di nuove tecnologie quali le connessioni a banda larga e le reti peer-to-peer sta accelerando questo processo. I problemi legati alla prevenzione e al rilevamento delle copie illegali sono aumentati grazie anche ai forti miglioramenti nello streaming di contenuti multimediali e nella tecnologia di compressione: possibile trasferire audio e video di alta qualit tramite un normale collegamento Internet. Questa realt ha creato uno dei trend pi recenti sul Web, lo scaricamento di contenuti musicali, che frequentemente avviene in maniera anche illegale (come nel caso del trasferimento attraverso le reti P2P). Questi media digitali possono essere facilmente copiati e distribuiti, senza perdita di qualit ; sebbene vi siano molte aziende che vendono o distribuiscono in modo del tutto legittimo i file MP3, esiste un numero altrettanto elevato di siti che invece rendono disponibili illegalmente i file protetti da copyright, violando in questo modo i diritti d autore e delle case discografiche. E da tener presente anche il fatto che molta gente considera Internet come un magazzino dal quale ottenere gratuitamente del materiale, e non si sente motivata a pagare per scaricare un file. La rete di distribuzione digitale non limitata ai soli computer in rete. I lettori di DVD, i lettori di MP3, i telefoni cellulari e un gran numero di altri dispositivi, in combinazione con metodologie di comunicazione differenti, possono altres diffondere contenuti multimediali. E stata la popolarit del formato MP3 la reale motivazione sottesa dietro al comportamento delle associazioni delle major discografiche che hanno avviato diverse cause, anche penali, per la soppressione di quei siti che fornissero il trasferimento di file musicali protetti da copyright; tuttavia, i procedimenti non hanno di certo interrotto la distribuzione (legale o illegale) di file MP3 su Internet. Finora, qualunque sforzo per fermare la pirateria stato praticamente

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Leonardo Scattola Contatta »

Composta da 141 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2453 click dal 09/03/2005.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.