Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli accordi di code-sharing nel settore del trasporto aereo in Europa

Oggetto della tesi sono le varie tipologie di accordi tra vettori aerei, ed in particolare gli accordi di code-sharing, alla luce della disciplina comunitaria e delle convenzioni internazionali. Una speciale attenzione è posta ad individuare i limiti di una disciplina della concorrenza data la particolare struttura del mercato in oggetto.

Mostra/Nascondi contenuto.
Gli accordi di code-sharing nel settore del trasporto aereo in Europa 8 Negli ultimi anni stiamo assistendo, nel settore del trasporto aereo, ad un aumento preponderante delle alleanze tra vettori; queste sono sicuramente l’aspetto più interessante di quel processo di liberalizzazione che, previsto sin dalla sottoscrizione del Trattato di Roma, ha iniziato a vedere la luce solo nel dicembre 1987, cioè dopo un decennio dall’analoga esperienza statunitense. Scopo di questo mio lavoro è quello di analizzare questi accordi di cooperazione tra compagnie aeree, ed in particolare la pratica del code- sharing, al fine di valutare il suo impatto sul mercato, ed in particolare sulla concorrenza; è altresì mio intento, valutare il grado di tutela dei consumatori di fronte a questi accordi, ed individuare i principi di responsabilità che fanno capo alle compagnie aeree. Per meglio comprendere il fenomeno nella sua interezza, risulta necessario, innanzitutto, analizzare il funzionamento del sistema di trasporto, sia nel suo aspetto di offerta alla domanda di servizio di trasporto, sia dal punto di vista dei sistemi di rete. Specialmente sotto quest’ultimo punto, si è assistito al mutamento di maggior rilievo, nella gestione delle infrastrutture, con l’introduzione del sistema hub & spoke, il quale ha favorito il proliferare degli accordi di interline prima, e di code-sharing poi. Il sistema hub & spoke ha consentito di integrare due insiemi di domanda che, altrimenti, risultavano separati, quello regionale, ovvero a corto raggio, e quello nazionale ed internazionale, a lungo raggio.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Massimiliano Dal Buono Contatta »

Composta da 273 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3310 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.