Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il romanzo fantastico - Breve saggio da William Shakespeare ai giorni nostri

Questa tesi è volta a creare delle basi storico-letterarie al fenomeno della letteratura fantasy nel nostro secolo. Essendo un saggio breve, si sviluppa a partire dalla fine del 1500 per poi prolungarsi fino ai giorni nostri. L'analisi delle opere letterarie è affiancata da quella artistica e musicale correlata.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 PREFAZIONE Scrivere un saggio sulla letteratura fantastica non è cosa da poco. In primo luogo, quale definizione potremmo dare di ‘letteratura fantastica’? Già su questo punto potremmo aprire un’interminabile discussione che quasi certamente finirebbe in nulla. Chiunque abbia il fegato e la poca accortezza di sollevare tali argomenti susciterà un vespaio. Questo è un terreno minato facile sia a critiche che ad entusiasmi. Ebbene, per quanto io non sia che una novizia in questo ambiente, esso mi sta a cuore, ed intendo in queste pagine scrivere in maniera obiettiva di ciò che, nei secoli, ha portato alle concezioni (molteplici, lo sottolineo ancora) che a tutt’oggi abbiamo di questo genere, se così lo vogliamo chiamare. Il problema, o forse il lato più affascinante del fantastico, è che ognuno di noi ne possiede un concetto differente. C’è chi vede il fantastico come la rappresentazione di paure o speranze nascoste, chi vi vede l’incarnazione di ciò che non sarà mai realtà, chi nient’altro che un mondo parallelo al nostro, ma altrettanto tangibile e reale per coloro che sanno vedere. Nei secoli, è la letteratura che, a mio parere, può darci una visione chiara e ben definita di cosa apriva ed ancora apre le porte a mondi di magia e misteri. Per il suddetto motivo, questo saggio sarà basato principalmente sull’analisi di testi che hanno lasciato un’impronta talmente forte da essere a tutt’oggi delle pietre miliari della letteratura fantastica. Come sottolineato dall’indice, questo saggio è suddiviso in tre capitoli, tre differenti periodi a cui corrispondono visioni differenti. Partendo dal 1500 ed arrivando ai giorni nostri, spaziando (per quanto poco) tra l’Oriente e l’Occidente, compiremo un viaggio attraverso le menti e i cuori di uomini che ci hanno lasciato in dono immagini vivide ed indelebili. E trattando di immagini, impossibile dimenticare quanto il mondo dell’arte sia stato influenzato dalle parole immaginifiche di questi autori. Pittura, illustrazione, musica. Non a caso ho affermato che i romanzi che tratteremo sono stati in grado di aprire delle Porte. L’anima sensibile dell’artista è il metro su cui possiamo misurare l’impatto che queste visioni hanno avuto nei secoli. Non starò qui a dilungarmi sul contenuto dei capitoli che seguono, ma mi sembra il caso di fare una piccola descrizione di ciò che troverete nelle prossime pagine.

Diploma di Laurea

Facoltà: Belle Arti

Autore: Valentina Summa Contatta »

Composta da 160 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5238 click dal 24/03/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.