Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La politica agricola comunitaria: alcuni effetti distorsivi

Lo scopo del presente elaborato è quello di evidenziare l’evoluzione della politica agricola comunitaria (PAC) nell’ambito delle Comunità europee, dalla sua istituzione ad oggi, nonché gli strumenti approntati ed utilizzati per raggiungere gli scopi prefissati da tale politica comunitaria.

La tesi affronta inizialmente l’argomento dell’istituzione e dell’evoluzione del mercato unico comunitario, per poi concentrarsi sulle politiche comunitarie ed in particolare sulla politica agricola, di cui se ne evidenziano scopi ed evoluzione attuale.

Una parte dell’elaborato è dedicata a dei cenni introduttivi sulle Comunità europee; sono dedicati inoltre due separati capitoli al bilancio ed al sistema impositivo comunitario, quali strumenti fondamentali per l’attuazione concreta ed il controllo di tutte le politiche comunitarie.

Il lavoro prosegue incentrando il discorso sulle organizzazioni comuni dei mercati (OCM) e sui fondi comunitari, entrambi strumenti operativi della politica agricola comunitaria, evidenziando la loro evoluzione alla luce della recente riforma della PAC, i cui effetti sono operativi già dal 1° gennaio 2005, anche in Italia.

La tesi, in conclusione, analizza le finalità della pregressa e consolidata politica agricola, ponendone in evidenza alcune discrasie strutturali e le distorsioni apportate ai mercati, con i conseguenziali effetti deleteri sul bilancio comunitario (quindi sui contribuenti-consumatori) e sugli stessi produttori, nonchè sull’ambiente rurale.

Questo, nonostante l’illusorio beneficio apportato dagli aiuti.

Mostra/Nascondi contenuto.
III INTRODUZIONE Lo scopo del presente elaborato è quello di evidenziare l’evoluzione della politica agricola comunitaria (PAC) nell’ambito delle Comunità europee, dalla sua istituzione ad oggi, nonché gli strumenti approntati ed utilizzati per raggiungere gli scopi prefissati da tale politica comunitaria. La tesi affronta inizialmente l’argomento dell’istituzione e dell’evoluzione del mercato unico comunitario, per poi concentrarsi sulle politiche comunitarie ed in particolare sulla politica agricola, di cui se ne evidenziano scopi ed evoluzione attuale. Una parte dell’elaborato è dedicata a dei cenni introduttivi sulle Comunità europee; sono dedicati inoltre due separati capitoli al bilancio ed al sistema impositivo comunitario, quali strumenti fondamentali per l’attuazione concreta ed il controllo di tutte le politiche comunitarie. Il lavoro prosegue incentrando il discorso sulle organizzazioni comuni dei mercati (OCM) e sui fondi comunitari, entrambi strumenti operativi della politica agricola comunitaria, evidenziando la loro evoluzione alla

Laurea liv.I

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Luigi Morsillo Contatta »

Composta da 94 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4182 click dal 22/03/2005.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.