Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La comunicazione pubblica e il cambiamento del rapporto tra PA e cittadini: il caso del Comune di Altamura

La comunicazione è un elemento di estrema innovazione, soprattutto se introdotta e utilizzata in un contesto, come quello della PA, tradizionalmente caratterizzato da burocrazia e autoreferenzialità.
Nel Meridione del nostro paese si accusa in questo senso un forte ritardo; di qui la decisione di analizzare la situazione della Provincia di Bari in generale e del Comune di Altamura in particolare, considerando come fulcro del discorso l’URP e la sua realizzazione nel contesto comunale, e come strumento le metodologie della ricerca sociale…

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione Consultando la definizione di “amministrazione” su di un grosso e rinomato vocabolario della lingua italiana, mi è subito saltata agli occhi una distinzione: con “amministrazione pubblica” esso intende «…il complesso delle attività concrete svolte dallo Stato……per la cura dei singoli interessi pubblici…»; mentre sotto “pubblica amministrazione” recita: «il complesso di autorità, funzionari, impiegati attraverso i quali questo (lo Stato) svolge la sua attività amministrativa». Commentando la prima definizione risulta facile considerare l’impegno del Legislatore nel riformare l’attività dell’«amministrazione pubblica» in funzione di una sempre maggiore attenzione verso i “singoli interessi pubblici”, mentre ascoltando la seconda qualsiasi cittadino italiano, ma anche qualcuno degli “addetti ai lavori”, sottolineerebbe il fatto che i “funzionari” e gli “impiegati” della pubblica amministrazione spesso non fanno gli interessi pubblici, oppure li fanno in maniera incompleta, tardando ad osservare le leggi promulgate e dando dimostrazione di quella “tradizione” amministrativa e politica, italiana e non, che vede nel segreto e nella autoreferenzialità la regola di fondo della loro attività; difatti, per ovviare a questo carattere, si sostiene che

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Michele Gramegna Contatta »

Composta da 178 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7314 click dal 22/03/2005.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.