Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il contratto con se stesso

Evoluzione storica della tipologia contrattuale in oggetto, la problematica inerente al conflitto di interessi, la problematica dell' annullabilità ex art. 1395 cc.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE SOMMARIO I. Il contratto in generale; II. La nozione di parte; III. Il contratto con se stesso; IV. Il concetto di bilateralità nel contratto con se stesso; VI. Il ruolo del consenso. I. Il contratto in generale. Il contratto 1 , secondo quanto viene affermato nell’art. 1321 del vigente codice civile: “è l’accordo di due o più parti per costituire, regolare o estinguere tra loro un rapporto giuridico patrimoniale”. Rientra quindi nella più ampia categoria del negozio giuridico, cioè di quell’atto mediante il quale un soggetto dispone della propria sfera giuridica. 1 Bianca, Diritto civile, 3 il contratto, Milano 2002, p. 53.

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Carlo Picardi Contatta »

Composta da 105 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3663 click dal 20/04/2005.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.