Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modelli dinamici di pianificazione strategica delle risorse negli ambulatori ospedalieri

La tesi affronta il tema della pianificazione delle risorse negli ambulatori ospedalieri attraverso l’applicazione di una metodologia basata sulla System Dynamics, appresa durante il modulo “Introduzione alla dinamica dei sistemi” del corso di strategia aziendale tenutosi presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.
La tesi è costituita da una prima parte teorica e una seconda pratica.
In particolare, il primo capitolo tratta dei cambiamenti che hanno interessato la sanità italiana dal punto di vista legislativo dagli inizi degli anni ‘90. Partendo dai principi dell’articolo 32 della costituzione passando per la legge n. 833 del 1978 e per il decreto legislativo 502/92 e seguenti viene rappresentato il quadro di riferimento legislativo per le strutture che erogano il servizio sanitario.
Il capitolo secondo illustra i principi fondamentali della dinamica dei sistemi evidenziando i limiti del modello mentale e le peculiarità dei micromondi. Il terzo capitolo descrive gli strumenti di cui la System Dynamics si serve per la definizione dei mondi virtuali.
Il quarto capitolo definisce i modelli qualitativi e quantitativi che costituiscono il punto di partenza della trattazione delle problematiche che interessano la pianificazione delle risorse di un ambulatorio ospedaliero. Modelli che vengono arricchiti ed ampliati nel quinto capitolo dove in funzione della massimizzazione della qualità del servizio erogato vengono individuate e descritte nuove azioni strategiche.
Infine nel sesto e ultimo capitolo vengono presentati degli scenari alternativi a quello fino ad allora considerato, nei confronti dei quali vengono valutate le possibili alternative strategiche che una struttura può mettere in pratica.
Il lavoro di tesi ha portato allo sviluppo di un modello gestionale innovativo che si propone come supporto all’attività dei decision making in un settore che avrà sempre più bisogno di strumenti che possano semplificare la realtà da affrontare caratterizzata da un numero sempre maggiore di vincoli di varia natura.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 Introduzione La tesi affronta il tema della pianificazione delle risorse negli ambulatori ospedalieri attraverso l’applicazione di una metodologia basata sulla System Dynamics, appresa durante il modulo “Introduzione alla dinamica dei sistemi” del corso di strategia aziendale tenutosi presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. La tesi è costituita da una prima parte teorica e una seconda pratica. In particolare, il primo capitolo tratta dei cambiamenti che hanno interessato la sanità italiana dal punto di vista legislativo dagli inizi degli anni ‘90. Partendo dai principi dell’articolo 32 della costituzione passando per la legge n. 833 del 1978 e per il decreto legislativo 502/92 e seguenti viene rappresentato il quadro di riferimento legislativo per le strutture che erogano il servizio sanitario. Il capitolo secondo illustra i principi fondamentali della dinamica dei sistemi evidenziando i limiti del modello mentale e le peculiarità dei micromondi. Il terzo capitolo descrive gli strumenti di cui la System Dynamics si serve per la definizione dei mondi virtuali. Il quarto capitolo definisce i modelli qualitativi e quantitativi che costituiscono il punto di partenza della trattazione delle problematiche che interessano la pianificazione delle risorse di un ambulatorio ospedaliero. Modelli che vengono arricchiti ed ampliati nel quinto capitolo dove in funzione della massimizzazione della qualità del servizio erogato vengono individuate e descritte nuove azioni strategiche. Infine nel sesto e ultimo capitolo vengono presentati degli scenari alternativi a quello fino ad allora considerato, nei confronti dei quali vengono valutate le possibili alternative strategiche che una struttura può mettere in pratica.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Ardemagni Contatta »

Composta da 140 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3200 click dal 28/04/2005.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.