Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

E-learning: apprendere con la rete. L'impiego dei nuovi media in ambito educativo-formativo

A guidare la stesura del lavoro di tesi è stata la volontà di approfondire alcuni aspetti concernenti la diffusione generalizzata delle pratiche educativo-formative basate sull'impiego delle nuove tecnologie della comunicazione - l'e-learning - in relazione soprattutto al loro impatto organizzativo e a come modificano i tradizionali processi di apprendimento. Si è cercato, inoltre, di inserire la problematica in un contesto più ampio, in rapporto con i cambiamenti e le dinamiche già in atto nella società. Il primo capitolo, articolato in tre parti, contiene: una breve sintesi delle principali correnti e dei maggiori esponenti della pedagogia moderna e contemporanea, allo scopo di inquadrare l'e-learning nell'ambito delle scienze dell'educazione e, in particolare, dei più importanti paradigmi dell'apprendimento; l'approfondimento del concetto di e-learning, la sua evoluzione storica, i suoi tratti principali e i più rilevanti modelli di apprendimento; l'analisi dell'infrastruttura tecnologica che supporta gli ambienti di apprendimento a distanza, delle principali tipologie di piattaforme e dei servizi a sostegno dell'apprendimento. Nel secondo capitolo viene tracciato un quadro delle poltiche comunitarie e nazionali sull'e-learning e sull'integrazione delle nuove tecnologie della comunicazione. Nel terzo capitolo, infine, sono presentati i risultati di un'indagine svolta, per la prime volta, in Abruzzo, concernente gli interventi ritenuti più significativi ivi realizzati, in ambito scolastico, universitario e di formazione continua e permanente, che implicano la presenza e l'applicazione di pratiche di apprendimento/formazione a distanza.

Mostra/Nascondi contenuto.
3INTRODUZIONE A guidare la stesura del presente lavoro di tesi è stata la volontà di approfondire alcuni aspetti concernenti la diffusione generalizzata delle nuove pratiche educativo/formative basate sull’impiego delle nuove tecnologie della comunicazione - l’e-learning - in relazione soprattutto al loro impatto organizzativo e a come modificano i tradizionali processi di apprendimento. Durante l’elaborazione del lavoro, man mano che emergeva la complessità dell’argomento, alla domanda iniziale se ne sono aggiunte altre: quali sono i tratti più importanti dei nuovi ambienti di apprendimento? In che modo si modifica il rapporto docente/discente quando non si condivide più lo stesso ambiente di lavoro? Quali sono i modelli considerati più efficaci? Quali sono i possibili ambiti di applicazione di queste nuove pratiche educative? In che modo si realizza l’integrazione tra tecnologie e didattica? Nel cercare di rispondere a tali interrogativi, si è cercato di inserire la problematica in un contesto più ampio, considerandolo in rapporto con i cambiamenti e le dinamiche già in atto nella società. La diffusione delle tecnologie ha prodotto, infatti, grandi trasformazioni in quasi tutti gli aspetti del vivere sociale. A livello pedagogico, si è passati dal tradizionale paradigma educativo basato sulla trasmissione unidirezionale del sapere e sulla centralità del ruolo del docente, a nuovi modelli di insegnamento che, invece, pongono il discente e le sue esigenze al centro del processo di apprendimento.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessia De Angelis Contatta »

Composta da 285 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 15961 click dal 02/05/2005.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.