Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il toraymyxin, metodo innovativo per il trattamento della sepsi

Il toraymyxin è un filtro per emodialisi che opera come trattamento per la rimozione di batteri gram negativi in caso di sepsi.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 1. INTRODUZIONE Nonostante i progressi delle tecniche di terapia intensiva e l’utilizzo di nuovi farmaci, la sepsi rimane ancora oggi una grave complicanza in grado di mettere a rischio la vita del paziente e di causarne spesso la morte. L’endotossina, lipolisaccaride derivante da batteri Gram-negativi 1 , è ritenuta responsabile della patogenesi 2 della sepsi, dello shock settico e della conseguente malattia multiorgano (MOF). Perciò, per la cura della sepsi, è necessario rimuovere le endotossine dal corpo del paziente prima che la malattia degeneri. Attualmente non vi sono terapie o tecniche in grado di effettuare tale rimozione in maniera selettiva. Un nuovo dispositivo creato dalle industrie Toray, denominato Toraymyxin, permette di agire sul problema “endotossine”, effettuandone la rimozione dall’organismo e contribuendo contemporaneamente ad un miglioramento complessivo del quadro clinico del paziente settico. Il trattamento permette inoltre di ridurre la degenza dei pazienti nelle terapie intensive; questo è uno dei grandi obiettivi del futuro, in quanto si potrebbe avere una diminuzione sia delle spese ospedaliere (assai elevate per i suddetti trattamenti), sia, in una visione più ampia, del costo sociale per il reinserimento del paziente nella società. Questo filtro si muove quindi nella direzione generale delle applicazioni tecnologiche alla medicina: maggior efficienza delle cure e tempi di recupero più brevi. In questo lavoro verranno definiti alcuni concetti base necessari per una migliore conoscenza della sepsi, delle sue cause/effetti, delle terapie attualmente in uso e in fase sperimentale. Viene infine descritto un nuovo dispositivo medico, il Toraymyxin, che ha come indicazione la rimozione delle endotossine durante i processi di sepsi.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Antonino Spoto Contatta »

Composta da 48 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7805 click dal 04/05/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.