Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Costituzione Europea tra Diritto Internazionale e Potere Costituente

Analisi del Progetto di Trattato che istituisce una Costituzione per l'Europa, dal punto di vista della dottrina internazionalistica, costituzionalistica e del "costituzionalismo europeo".

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Premessa La situazione attuale, che vede l’Unione europea, in una fase di transizione, non è certo nuova. Sin dall’Atto unico europeo del 1986, è stato avviato un ampio processo riformatore. L’Unione, che all’inizio era stata concepita come un’unione doganale (CEE), con finalità prettamente economiche, quale mezzo per superare le divisioni che avevano dilaniato il continente nelle due Guerre mondiali, ha subito successive trasformazioni, che ne hanno alterato gli originari scopi e la hanno portata ad assumere connotazioni di tipo politico, avvicinandola, secondo alcuni, sempre più ad uno Stato federale. Oggi molti Stati hanno la sensazione di aver perso il controllo dell’Unione e reclamano la propria sovranità perduta. I Trattati di Maastricht, Amsterdam e di Nizza, rispettivamente venuti ad esistenza nel ’92, nel ’97 e nel 2001, sono lo specchio di quanto detto: le nuove esigenze che si sono venute a creare, riguardano la necessità di riformare o quantomeno sistematizzare l’impianto esistente, che comincia a risentire dei suoi cinquanta anni di storia. I punti nodali, che erano emersi in particolar modo nei due ultimi Trattati, e che hanno rivelato l’insufficienza del metodo intergovernativo e l’urgenza della situazione, riguardavano soprattutto la riforma delle istituzioni comunitarie, nel senso di una maggiore democrazia e trasparenza dell’azione di un’Unione che incide sempre più nella vita dei cittadini

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Alessandro Thomas Contatta »

Composta da 209 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5689 click dal 09/05/2005.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.