Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La previdenza complementare nella giurisprudenza della Corte costituzionale.

Sicuramente un valido strumento per ripercorrere, sia dal punto di vista dell'evoluzione legislativa, che della elaborazione della giuriprudenza della Corte costituzionale, l'attuale e assai dibattuto tema della assoggettabilità o meno dei contributi destinati a i fondi di previdenza complementare al regime obbligatorio generale. Senza tralasciare considerazioni in merito alla funzione che la previdenza complementare può assumere nel nostro sistema sociale, anche in termini di solidarietà, nonchè riflessioni e spunti critici sulle prospettive evolutive di un così efficace strumento.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 CAPITOLO PRIMO LA CORNICE LEGISLATIVA NELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE 1.1 Cenni introduttivi Una normativa specifica sulla previdenza complementare in Italia è mancata a lungo; solo nel corso degli anni ottanta vi sono state delle significative proposte su tale materia sia da parte governativa che parlamentare, anche se poi si è dovuto aspettare il riordino previdenziale del governo Amato, previsto dalla legge delega 421 del 1992 collegata alla finanziaria 1993, perché un’organica disciplina sulla previdenza complementare trovasse attuazione nel nostro ordinamento. La ragione di questo ruolo marginale, ricoperto, almeno fino ad un certo periodo, dalla previdenza c.d. complementare, va ricercata sicuramente nelle note caratteristiche del sistema previdenziale di base, il quale di fatto assicurava un livello di

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Marco Bonazzi Contatta »

Composta da 202 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2288 click dal 20/05/2005.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.