Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Indigenismo e movimento indigeno in Ecuador. XX secolo

L'Ecuador presenta profonde contraddizioni politiche e sociali legate alla presenza di una popolazione indigena significativa;lo stato di isolamento ed emarginazione cui storicamente sono state destinate hanno condotto alla frammentazione del tessuto sociale nazionale, creando una frontiera culturale che divide i nativi da coloro che non lo sono.
Il presente lavoro si propone di illustrare il processo di trasformazione che ha interessato il ruolo della popolazione indigena all'interno del contesto socio-politico ecuadoriano nel corso del XX secolo, evidenziando le tappe che hanno condotto alla trasformazione del suo ruolo nel contesto nazionale in cui è inserita; tale percorso si suddivide in due fasi: la prima caratterizzata dallo sviluppo dell'indigenismo e la successiva dall'organizzazione del movimento indigeno.
Alla luce del contesto storico internazionale studieremo il percorso che conduce la popolazione indigena dall'esclusione alla partecipazione organizzata all'interno della politica nazionale.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 Introduzione L’Ecuador presenta profonde contraddizioni politiche e sociali legate alla presenza di una popolazione indigena significativa; lo stato di isolamento ed emarginazione cui storicamente sono state destinate hanno condotto alla frammentazione del tessuto sociale nazionale, creando una frontiera culturale che divide i nativi da coloro che non lo sono. Il presente lavoro si propone di illustrare il processo di trasformazione che ha interessato il ruolo della popolazione indigena all’interno del contesto socio-politico ecuadoriano nel corso del XX secolo evidenziando le tappe che hanno condotto alla trasformazione del suo ruolo nel contesto nazionale in cui è inserita; tale percorso si suddivide in due fasi: la prima caratterizzata dallo sviluppo dell’indigenismo e la successiva dall’organizzazione del movimento indigeno. I due momenti, intrecciati tra loro, si distinguono per la politica sviluppata dallo Stato ecuadoriano nei confronti dei nativi e per il grado di partecipazione di questo ultimi nello scenario nazionale. Alla luce del contesto storico regionale ed internazionale studieremo il percorso che conduce la popolazione indigena dall’esclusione alla partecipazione organizzata all’interno della politica nazionale. Osserveremo dunque, nel primo capitolo, la questione indigena agli inizi del secolo, ponendo in rilievo come questa si coniughi in modo inevitabile con una più ampia questione nazionale, espressa nella necessità dello Stato di affermare un sentimento unitario di identità nazionale. Tale processo è supportato dal punto di vista ideologico dal sorgere, negli anni Venti dell’indigenismo; analizzeremo come nasce e si sviluppa tale corrente di pensiero in Ecuador, facendo riferimento al contesto storico e regionale in cui si inserisce. Nel secondo capitolo ci soffermeremo sulla descrizione delle trasformazioni economiche e sociali che hanno favorito la formazione di un movimento

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Valentina Draghi Contatta »

Composta da 143 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2632 click dal 04/07/2005.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.