Skip to content

I sistemi informativi integrati- ERP. Impatti sul controllo di gestione e nuove modalità di offerta

Informazioni tesi

  Autore: Sara Vincenza Piazzolla
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2004-05
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia del Turismo
  Relatore: Maria Gabriella Baldarelli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 131

Il nuovo scenario competitivo, i nuovi modelli organizzativi dei processi produttivi e l’impatto delle nuove tecnologie impongono un adeguamento dei sistemi di controllo delle imprese. E’ inoltre necessario che all’interno delle stesse non ci siano barriere tra le diverse funzioni aziendali, ma collaborazione ed integrazione delle competenze e responsabilità.
In questo quadro, il management deve essere in grado di prendere decisioni velocemente e poter disporre di tutte le informazioni necessarie in tempi rapidissimi: è proprio per questo che l’impresa deve essere dotata di un sistema informativo, in grado di distribuire le informazioni al momento e nel luogo adatto alle persone che ne hanno bisogno.
I sistemi di controllo sono strumenti fondamentali per condurre con efficacia un’impresa, tanto che molte aziende avvertono la necessità di adeguarli alle nuove strutture organizzative e alle nuove condizioni concorrenziali.
Il raggiungimento della massima efficienza e dell’integrazione interfunzionale può essere possibile solo tramite l’adozione di sistemi ERP (Enterprise Resource Planning): la possibilità di creare dei legami tra i vari elementi della struttura informativa, grazie all’utilizzo di un unico database, rappresenta la principale caratteristica del sistema informativo integrato, che lo rende potenzialmente in grado di rispondere a qualunque tipo di richiesta.
Nel capitolo 1 parleremo dell’informazione, oggi considerata importante al pari di tutte le altre risorse rilevanti per l’attività aziendale, e dei sistemi informativi orientati alla gestione dell’informazione e al supporto decisionale. L’informazione rappresenta un presupposto essenziale e non rinunciabile per la corretta attività di gestione dell’impresa che dovrebbe coinvolgere, in un’ottica integrata, tutti gli aspetti rilevanti interni ed esterni ad essa. All’interno, il sistema informativo è strumentale rispetto al coordinamento tra organi di governo e manager, al processo decisionale e per il controllo del corretto andamento della gestione. Verso l’esterno, l’azienda deve invece soddisfare le attese conoscitive di tutti gli interlocutori interessati alla gestione della stessa quali clienti, fornitori, sistema creditizio e finanziario, amministrazione dello Stato.
Nel capitolo 2 analizzeremo in maniera più approfondita i sistemi ERP, i quali si differenziano dai sistemi informativi tradizionali (cd legacy). Questi ultimi sono il frutto dell’aggregazione di differenti sottosistemi creati in momenti diversi e modificati secondo le esigenze dell’utente, dando vita ad un processo di stratificazione che, man mano che si accresce, aumenta la complessità del sistema stesso.
La caratteristica che principalmente differenzia una soluzione ERP dai tradizionali pacchetti gestionali (applicazioni amministrativo-contabili e per la gestione del personale) è la sua completezza, non tanto in termini di moduli funzionali, quanto piuttosto in relazione alla capacità di pianificare e gestire in modo integrato tutte le risorse dell’impresa.
Le soluzioni ERP rappresentano l’ultimo stadio di un processo di sviluppo che ha interessato i pacchetti software. Tale processo è caratterizzato da due cambiamenti fondamentali:
- il passaggio da soluzioni ad hoc a pacchetti standard: si assiste allo sviluppo e all’utilizzo di soluzioni sempre più standardizzate, in cui emerge, però, la componente di personalizzazione rispetto alla produzione software di base;
- lo spostamento del focus da un approccio per funzioni a uno per processi: si assiste allo sviluppo di soluzioni sempre più mirate alla gestione di un numero maggiore di aree di attività. L’organizzazione per processi fa sì che l’applicazione agisca in modo trasversale rispetto alle singole funzioni e che le automatizzi in modo integrato.
Nel capitolo 3, dopo un breve cenno sul controllo di gestione, spiegheremo come un sistema ERP apporta dei cambiamenti alla funzione Amministrazione e Controllo di un’azienda, e come questa assuma un nuovo ruolo, non più semplicemente quello di rilevazione a consuntivo dei dati contabili, ma di partecipazione attiva nella definizione e gestione di strumenti e sistemi di supporto ai processi decisionali, con risultati in termini di riduzione dei costi e miglioramento dei processi.
Il capitolo 4 è dedicato a due indagini statistiche condotte da Assintel: la prima si focalizza sul comportamento delle PMI, in particolar modo quelle di Bologna e provincia, riguardo le soluzioni gestionali presenti in azienda; la seconda, sottoposta allo stesso campione di PMI, analizza specificamente le tematiche legate ai sistemi ERP, e cioè i benefici ottenuti dal loro utilizzo, gli ostacoli nell’implementazione ed, infine, i motivi dell’assenza di tali sistemi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Il nuovo scenario competitivo, i nuovi modelli organizzativi dei processi produttivi e l’impatto delle nuove tecnologie impongono un adeguamento dei sistemi di controllo delle imprese. E’ inoltre necessario che all’interno delle stesse non ci siano barriere tra le diverse funzioni aziendali, ma collaborazione ed integrazione delle competenze e responsabilità. In questo quadro, il management deve essere in grado di prendere decisioni velocemente e poter disporre di tutte le informazioni necessarie in tempi rapidissimi: è proprio per questo che l’impresa deve essere dotata di un sistema informativo, in grado di distribuire le informazioni al momento e nel luogo adatto alle persone che ne hanno bisogno. I sistemi di controllo sono strumenti fondamentali per condurre con efficacia un’impresa, tanto che molte aziende avvertono la necessità di adeguarli alle nuove strutture organizzative e alle nuove condizioni concorrenziali. Il raggiungimento della massima efficienza e dell’integrazione interfunzionale può essere possibile solo tramite l’adozione di sistemi ERP (Enterprise Resource Planning): la possibilità di creare dei legami tra i vari elementi della struttura informativa, grazie all’utilizzo di un unico database, rappresenta la principale caratteristica del sistema informativo integrato, che lo rende potenzialmente in grado di rispondere a qualunque tipo di richiesta. Il presente lavoro si pone lo scopo di illustrare le modalità con cui l’implementazione e la diffusione dei sistemi ERP tende a modificare procedure operative, ruoli e mansioni con riferimento particolare alle attività di controllo di gestione.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

asp
controllo di gestione
erp
funzione amministrazione e controllo
l'erp nelle pmi
sistemi informativi
sistemi informativi integrati

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi