Skip to content

E-learning - i sistemi di formazione a distanza di terza generazione

Informazioni tesi

  Autore: Alessio Mamone
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2004-05
  Università: Università degli Studi di Messina
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia e Commercio
  Relatore: Giuseppe Caristi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 127

Il lavoro tesistico è caratterizzato da un escursus cronologico e storico sui sistemi di formazione a distanza in generale, che hanno origine dai media unidirezionali (dispense in formato cartaceo), consegnati all’utente attraverso mezzi fisici (treni), e passa attraverso media via etere (televisione e radio), per concludersi con i media che rivoluzionano la formazione a distanza facendola diventare bidirezionale (computer, internet, etc.), si da risalto ai fondatori di questi sistemi di formazione e alle differenze tra alcuni tipi di formazione a distanza ed altri.
Successivamente abbiamo un brevissimo capitolo sui valori quantitativi e qualitativi dell’E-learning nel mondo, soffermandosi soprattutto ai mercati USA e Europa.
Seguentemente un capitolo a parte è dedicato al mercato Italia con vari grafici e tabelle esplicativi della sua evoluzione negli ultimi tre anni nei 4 segmenti strategici, quali: tecnologia, contenuti, servizi e consulenza - e nei 5 focus di competenze: Global E-learning Service Provider, Società di Formazione, Società ICT e software developer, Società editoriali e fornitori di contenuti, Società di consulenza, traendo la conclusione che nel campo dell’ E-learning le grosse società di formazione che mantengono al proprio interno tutti e 4 i segmenti strategici hanno la più grande fetta di mercato, mentre alle altre società che si specializzano su pochi segmenti rimane la parte residuale del mercato.
Il capitolo successivo è dedicato all’aspetto tecnico, della formazione, quindi, con figure esplicative, fa vedere i software di base della formazione a distanza e prende ad esempio uno dei migliori fornitori di Formazione a distanza in Italia, la ELEA, attraverso il suo sito istituzionale www.MyElearning.it , arricchendo il lavoro con screenshots nei quali si nota la buona navigabilità e la ottima grafica e adattabilità del sito stesso, non dimenticando di creare dei capitoli a parte sulle offerte formative in base al target di utenza, quali clienti privati, grosse aziende o clientela lavoratrice.
L’ultimo capitolo è interamente dedicato ad un progetto E-learning, non tanto a livello tecnico, come ad esempio piattaforme o la tecnologia, ma attraverso i due scenari d’azione quali le azioni e gli attori nel processo. Le azioni vengono divise in 3 tipologie: organizzare, condividere e valutare, supportate dalle figure umane degli attori: il docente, il tutor e lo studente, dando loro i giusti limiti alle loro azioni e ricordando che in un mercato come la formazione a distanza le tre figure non lavorano a compartimenti stagni ma spesso si sovrappongono.
Finalmente, per semplificare la lettura ai “profani”, visto che molti termini sono poco conosciuti ai più, il glossario diventa un ottimo supporto alla lettura, con l’esplicazione dei termini meno conosciuti come: Scaffolding, mentoring o modello costruttivista,ed altri che diverrano termini abbastanza utilizzati nel corso della lettura.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Nel mondo che sta cambiando, in questi ultimi 100 addirittura molto più velocemente di quanto sia cambiato nei precedenti 20000 anni di storia, anche il modo di apprendere cambia e si evolve, se fin dal tempo dei romani l’unico modo per apprendere era ascoltare le orazioni dei docenti, o, al massimo avere con una pergamena così da espletare eventuali “compiti a casa”, nel secolo XX la parola d’ordine è stata “comunicare”, sempre e comunque comunicare, è vivissimo in noi il ricordo di una persona andata alla casa del Signore da pochissimo tempo, il Papa Giovanni Paolo II, il quale è stato un fervente comunicatore, ha raggiunto tutti gli angoli del globo sia con i propri piedi, sia tramite i più avanzati mezzi di comunicazione come l’e-mail o, in maniera più populista, la televisione e la radio. Dal comunicare alla Formazione a Distanza (FaD) il passo è breve, se agli inizi del secolo si imparava a distanza mediante delle dispense spedite per posta, negli ultimi 10 anni è bastato avere un “elettrodomestico” in casa o in ufficio che ha sconvolto, oltre al metodo di vita in generale, il modo di imparare e formarsi, questo apparecchio è il computer, in italiano elaboratore elettronico o, più familiarmente, il PC (Personal Computer) che ha ridotto le distanze e ci ha portato ad avere, con un minimo sforzo, e con minore perdita di tempo, dati e informazioni che non ci potrebbe assolutamente dare una biblioteca anche di grandi dimensioni, certo “navigare” (il verbo che usano le persone che si addentrano nel campo di internet e delle reti virtuali) non è facile, si deve imparare a dirigere il proprio mouse verso la “rotta” giusta, perché basta una piccola “virata” per andare completamente fuori rotta e perdere l’obiettivo della ricerca, anche qui serve qualcuno che ti indirizzi e ti insegni a saper pilotare la tua “nave”. In tutto questo bailamme, si è creato un mondo virtuale, con le stesse (o quasi) regole del mondo reale e gli stessi strumenti e parole, dobbiamo farci accompagnare dalla lingua inglese, universalmente riconosciuta nel commercio e nelle comunicazioni tra popoli differenti, ma conoscendo semplici termini ci si può ritrovare anche nel mondo virtuale; semplicemente ponendo un suffisso ai termini, una semplice E (che sta a significare Electronic), parole come E-mail, E-business, E-commerce, sono diventate familiari a molti, un pò meno la parola E- learning, ai più ancora sconosciuta ma molto interessante per sviluppare nuovi metodi di lavoro e ottimizzare alcune voci di costo e di risorse umane, arrivando addirittura ad annullare completamente altre voci di spese.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi