Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il danno all'immagine degli enti

La tesi si apre con una breve introduzione sui profili storico-comparatistici relativi al danno extracontrattuale , nel suo secondo capitolo si sviluppa attorno al concetto di immagine ed al contenuto del diritto riferito a soggetti diversi dalle persone fisiche attingendo alla più recente giurisprudenza in materia . Il terzo ed ultimo capitolo tratta del danno all'immagine della P.A. a seguito delle decisioni più recenti dei giudici amministrativi.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 SOMMARIO Capitolo primo LA NOZIONE DI DANNO La nozione di danno ha un ruolo centrale nel sistema della responsabilità civile , per determinarne il contenuto la dottrina è partita dalla considerazione che alla base della categoria sia il problema della reazione nei riguardi di un accadimento già concluso che si caratterizza per i suoi effetti irremovibili , tali che occorre apprestare un rimedio che ne elimini le conseguenze per il danneggiato . Da questo nucleo comune si sono sviluppate diverse teorie , riassumibili secondo tre idee di fondo : 1. la prima di derivazione tedesca , detta teoria della differenza , definisce il danno in riferimento alla differenza esistente nel patrimonio del danneggiato in conseguenza dell’illecito subito . 2. la seconda , adottata dai sistemi socialisti , vede nel danno la modificazione della realtà materiale cioè l’alterazione o soppressione del bene come entità dell’ordine fisico

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Marco Bellezza Contatta »

Composta da 131 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4245 click dal 30/09/2005.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.