Skip to content

Caratteristiche di interazione ed uso dei motori di ricerca

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Bet
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2005-06
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Scienze della Comunicazione
  Relatore: Maristella Agosti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 114

Acquisire l’informazione di cui si ha bisogno senza dover sopportare eccessive perdite di tempo, di denaro e di risorse cognitive, diventa un processo di elevato valore per tutti coloro che si cimentano nell’utilizzo di Internet per recuperare il sapere ricercato e che proprio per questo motivo riconosceranno un’importanza crescente dei servizi di ricerca nel Web. Un’informazione puntuale, sempre più richiesta e necessaria, renderà redditizi tutti i servizi volti appunto alla sua individuazione tra i miliardi di documenti presenti all’interno della rete di computer che rappresenta Internet. Utilizzerò in seguito il termine “Rete” per indicare l’intera ragnatela di calcolatori che compongono il Web, quella che è stata altresì definita come “la rete delle reti”.
Inizialmente la ricerca all’interno della Rete può sembrare un’operazione molto semplice, ma, in verità, non è poi così facile comporre ed inserire la giusta richiesta nel modo corretto ed ottenere quindi i possibili risultati cercati.
La tesi che verrà ora esposta ruota intorno ad un elemento fondamentale per ciò che riguarda la comunicazione: l’informazione.
La difficoltà nel reperimento di una corretta informazione da parte di ogni soggetto ha attirato la mia attenzione verso gli strumenti di ricerca che sono andati sviluppandosi nell’ultimo decennio. Strumenti questi che, grazie ad Internet, hanno dato la possibilità di avere libero accesso alle informazioni riguardanti pressoché ogni materia conosciuta dall’uomo. Questi importanti mezzi creati per la diffusione di un bene così prezioso, qual è l’informazione, sono i motori di ricerca.
Facendo riferimento alla struttura di Internet, prima della nascita di questi straordinari sistemi per il recupero dati all’interno del Web, l’informazione era affidata e somministrata dalla televisione, dalla radio e dall’editoria, che forniscono comunque un certo tipo di informazione distribuita nei modi e nei tempi da essi stabiliti. Con l’avvento di Internet, è stata offerta, a tutte le persone in possesso degli opportuni strumenti, la possibilità di accesso ad ogni tipo di notizia nei modi e tempi da ciascuno ritenuti più utili. Internet, la grande rete di computer attivata nel 1969 da un progetto militare del Pentagono negli Stati Uniti, ebbe un tale sviluppo da trovarsi a dover gestire miliardi di dati provenienti da ogni parte del mondo. In questa situazione si rese necessaria l’istituzione di sistemi d’ordine per garantire una gestione ottimale di questo grande flusso di informazioni.
Da molti anni ormai godo della possibilità di accedere alla Rete, e nel corso di questo periodo di tempo mi sono reso conto di quanto sia indispensabile il motore di ricerca per poter portare a termine la maggior parte delle consultazioni che spesso mi trovo ad affrontare. Proprio il fatto che il ricorso a questi mezzi sia diventato il punto di partenza per ogni ricerca all’interno del World Wide Web, mi ha portato ad apprezzare e conoscere questo importante supporto tecnologico.
In definitiva, questo scritto non vuole essere un’analisi specifica destinata agli operatori del settore, bensì si presenta come una guida per un utilizzo comune dei motori di ricerca. Un utilizzo, quindi, da parte di chi, come me, usufruisce di questi strumenti per dedicarsi alla ricerca di qualunque tipo di dato possa soddisfare le proprie curiosità o necessità nel modo più semplice e veloce che i media di oggi possano offrire.
All’interno di questo lavoro vi saranno alcuni brevi cenni storici per conoscere il contesto in cui si sono sviluppati i motori di ricerca, ed una descrizione di cosa essi siano e del modo in cui operino. Vi sarà un capitolo, il secondo, in cui verranno esposte le principali caratteristiche e differenze di aspetto e funzionamento dei vari mezzi per il recupero di informazioni in Internet, con l’aggiunta di accenni storici sulla loro nascita ed evoluzione. Seguirà quindi una panoramica riguardante le peculiarità tecnologiche dei più conosciuti motori di ricerca internazionali ed italiani. Alla fine verrà esposta l’analisi di un particolare motore di ricerca: Google.
La scelta dello studio di questo specifico caso è ricaduta su questo strumento di ricerca in quanto il suo nome è ormai da qualche anno in testa alla classifica dei motori di ricerca più utilizzati e soprattutto tecnologicamente più avanzati nel panorama mondiale. Inoltre, il fatto di avere un’interfaccia estremamente semplice e rapida da raggiungere, lo ha fatto diventare il mio principale punto di accesso alla Rete.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Premessa Acquisire l’informazione di cui si ha bisogno senza dover sopportare eccessive perdite di tempo, di denaro e di risorse cognitive, diventa un processo di elevato valore per tutti coloro che si cimentano nell’utilizzo di Internet per recuperare il sapere ricercato e che proprio per questo motivo riconosceranno un’importanza crescente dei servizi di ricerca nel Web. Un’informazione puntuale, sempre più richiesta e necessaria, renderà redditizi tutti i servizi volti appunto alla sua individuazione tra i miliardi di documenti presenti all’interno della rete di computer che rappresenta Internet. Utilizzerò in seguito il termine “Rete” per indicare l’intera ragnatela di calcolatori che compongono il Web, quella che è stata altresì definita come “la rete delle reti”. E' statisticamente accertato che l'80% 1 degli utenti di Internet utilizza i motori di ricerca per il reperimento di informazioni all’interno del Web. Tuttavia il servizio offerto dai motori di ricerca, il più delle volte, risulta poco e malamente sfruttato, in quanto le tecniche per il rinvenimento dei documenti presenti on line non tengono conto dell’esatto funzionamento dello stesso motore di ricerca, portando alla luce, in questo modo, risultati poco attinenti agli scopi preventivamente prefissati. Inizialmente la ricerca all’interno della Rete può sembrare un’operazione molto semplice, ma, in verità, non è poi così facile 1 Dati forniti da Nielsen//NetRatings Media Research.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi