Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Caratteristiche di interazione ed uso dei motori di ricerca

Acquisire l’informazione di cui si ha bisogno senza dover sopportare eccessive perdite di tempo, di denaro e di risorse cognitive, diventa un processo di elevato valore per tutti coloro che si cimentano nell’utilizzo di Internet per recuperare il sapere ricercato e che proprio per questo motivo riconosceranno un’importanza crescente dei servizi di ricerca nel Web. Un’informazione puntuale, sempre più richiesta e necessaria, renderà redditizi tutti i servizi volti appunto alla sua individuazione tra i miliardi di documenti presenti all’interno della rete di computer che rappresenta Internet. Utilizzerò in seguito il termine “Rete” per indicare l’intera ragnatela di calcolatori che compongono il Web, quella che è stata altresì definita come “la rete delle reti”.
Inizialmente la ricerca all’interno della Rete può sembrare un’operazione molto semplice, ma, in verità, non è poi così facile comporre ed inserire la giusta richiesta nel modo corretto ed ottenere quindi i possibili risultati cercati.
La tesi che verrà ora esposta ruota intorno ad un elemento fondamentale per ciò che riguarda la comunicazione: l’informazione.
La difficoltà nel reperimento di una corretta informazione da parte di ogni soggetto ha attirato la mia attenzione verso gli strumenti di ricerca che sono andati sviluppandosi nell’ultimo decennio. Strumenti questi che, grazie ad Internet, hanno dato la possibilità di avere libero accesso alle informazioni riguardanti pressoché ogni materia conosciuta dall’uomo. Questi importanti mezzi creati per la diffusione di un bene così prezioso, qual è l’informazione, sono i motori di ricerca.
Facendo riferimento alla struttura di Internet, prima della nascita di questi straordinari sistemi per il recupero dati all’interno del Web, l’informazione era affidata e somministrata dalla televisione, dalla radio e dall’editoria, che forniscono comunque un certo tipo di informazione distribuita nei modi e nei tempi da essi stabiliti. Con l’avvento di Internet, è stata offerta, a tutte le persone in possesso degli opportuni strumenti, la possibilità di accesso ad ogni tipo di notizia nei modi e tempi da ciascuno ritenuti più utili. Internet, la grande rete di computer attivata nel 1969 da un progetto militare del Pentagono negli Stati Uniti, ebbe un tale sviluppo da trovarsi a dover gestire miliardi di dati provenienti da ogni parte del mondo. In questa situazione si rese necessaria l’istituzione di sistemi d’ordine per garantire una gestione ottimale di questo grande flusso di informazioni.
Da molti anni ormai godo della possibilità di accedere alla Rete, e nel corso di questo periodo di tempo mi sono reso conto di quanto sia indispensabile il motore di ricerca per poter portare a termine la maggior parte delle consultazioni che spesso mi trovo ad affrontare. Proprio il fatto che il ricorso a questi mezzi sia diventato il punto di partenza per ogni ricerca all’interno del World Wide Web, mi ha portato ad apprezzare e conoscere questo importante supporto tecnologico.
In definitiva, questo scritto non vuole essere un’analisi specifica destinata agli operatori del settore, bensì si presenta come una guida per un utilizzo comune dei motori di ricerca. Un utilizzo, quindi, da parte di chi, come me, usufruisce di questi strumenti per dedicarsi alla ricerca di qualunque tipo di dato possa soddisfare le proprie curiosità o necessità nel modo più semplice e veloce che i media di oggi possano offrire.
All’interno di questo lavoro vi saranno alcuni brevi cenni storici per conoscere il contesto in cui si sono sviluppati i motori di ricerca, ed una descrizione di cosa essi siano e del modo in cui operino. Vi sarà un capitolo, il secondo, in cui verranno esposte le principali caratteristiche e differenze di aspetto e funzionamento dei vari mezzi per il recupero di informazioni in Internet, con l’aggiunta di accenni storici sulla loro nascita ed evoluzione. Seguirà quindi una panoramica riguardante le peculiarità tecnologiche dei più conosciuti motori di ricerca internazionali ed italiani. Alla fine verrà esposta l’analisi di un particolare motore di ricerca: Google.
La scelta dello studio di questo specifico caso è ricaduta su questo strumento di ricerca in quanto il suo nome è ormai da qualche anno in testa alla classifica dei motori di ricerca più utilizzati e soprattutto tecnologicamente più avanzati nel panorama mondiale. Inoltre, il fatto di avere un’interfaccia estremamente semplice e rapida da raggiungere, lo ha fatto diventare il mio principale punto di accesso alla Rete.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Premessa Acquisire l’informazione di cui si ha bisogno senza dover sopportare eccessive perdite di tempo, di denaro e di risorse cognitive, diventa un processo di elevato valore per tutti coloro che si cimentano nell’utilizzo di Internet per recuperare il sapere ricercato e che proprio per questo motivo riconosceranno un’importanza crescente dei servizi di ricerca nel Web. Un’informazione puntuale, sempre più richiesta e necessaria, renderà redditizi tutti i servizi volti appunto alla sua individuazione tra i miliardi di documenti presenti all’interno della rete di computer che rappresenta Internet. Utilizzerò in seguito il termine “Rete” per indicare l’intera ragnatela di calcolatori che compongono il Web, quella che è stata altresì definita come “la rete delle reti”. E' statisticamente accertato che l'80% 1 degli utenti di Internet utilizza i motori di ricerca per il reperimento di informazioni all’interno del Web. Tuttavia il servizio offerto dai motori di ricerca, il più delle volte, risulta poco e malamente sfruttato, in quanto le tecniche per il rinvenimento dei documenti presenti on line non tengono conto dell’esatto funzionamento dello stesso motore di ricerca, portando alla luce, in questo modo, risultati poco attinenti agli scopi preventivamente prefissati. Inizialmente la ricerca all’interno della Rete può sembrare un’operazione molto semplice, ma, in verità, non è poi così facile 1 Dati forniti da Nielsen//NetRatings Media Research.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Andrea Bet Contatta »

Composta da 114 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2188 click dal 05/10/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.