Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Prospettive di sviluppo dei sistemi informativi integrati

La capacità delle tecnologie e dei sistemi informativi di soddisfare i bisogni di integrazione delle aziende, la necessità di ottenere unitarietà fra i vari sistemi gestionali per sfruttare appieno i vantaggi dell’e-business, rappresentano solo alcuni dei motivi della ragguardevole diffusione degli Enterprise Resource Planning (ERP), letteralmente “sistemi per la pianificazione aziendale delle risorse” o “sistemi informativi integrati”. L’adeguamento dei sistemi informativi aziendali, e dei supporti tecnologici, è efficace solo in un quadro complessivo che riguarda il ripensamento delle strategie e il cambiamento delle modalità di svolgimento delle principali attività aziendali in coerenza con il mutato comportamento organizzativo.
Nel primo capitolo vengono analizzate le tappe fondamentali dello sviluppo storico dei sistemi informativi integrati, dai sistemi basati su mainframe ai più moderni sviluppati secondo architetture diverse di tipo client/server.
Le caratteristiche distintive di un sistema ERP sono trattate nel secondo capitolo, insieme alle fasi di implementazione di un sistema informativo integrato, con particolare riferimento al change managment e al mercato degli ERP. L’implementazione passa attraverso una reingegnerizzazione dei processi (BPR), che porta a cambiamenti sostanziali nell’organizzazione e nelle modalità di gestione dell’impresa. E’ importante gestire al meglio questi cambiamenti organizzativi coinvolgendo l’impresa a tutti i livelli, dal top managment all’utente finale.
Le aziende in questi ultimi anni, superata la fase di ricerca di efficienza interna, stanno per intraprendere iniziative volte alla cura delle relazioni interaziendali. L’ERP tradizionale è uno strumento di supporto alle imprese non più sufficiente. Nel terzo capitolo sono spiegate le caratteristiche di un nuovo tipo di ERP, l’E-ERP (Extended ERP, o anche ERP II), che inserisce i sistemi informativi in un contesto più allargato di “azienda estesa”.
Fanno parte di questo nuovo tipo di ERP gli strumenti di Customer Relationship Managment per la gestione dei rapporti con i clienti e di Supply Chain Managment per la gestione dei rapporti con i fornitori. La crescente mole di dati forniti dai nuovi ERP hanno reso indispensabile la presenza di tecnologie di business intelligence, per dare luogo a un processo decisionale efficace e in grado di generare scelte migliori e in tempi più rapidi. La crescente complessità nell’implementazione di sistemi informativi integrati, ha generato una nuova modalità di utilizzo dello stesso: la modalità ASP (Application Service Provider). Si tratta di una modalità di utilizzo on line di un sistema informativo, molto utile in particolare per le piccole e medie imprese.
Il leader del mercato degli ERP è un’azienda tedesca: SAP. Il profilo aziendale e l’offerta dell’azienda sono delineate nel quarto capitolo. Sono inoltre riportate due testimonianze di implementazione di un sistema informativo integrato SAP, in particolare di un modulo CRM (Heineken Italia) e di un sistema in modalità ASP (Zuffinetti).

Mostra/Nascondi contenuto.
IV INTRODUZIONE La capacità delle tecnologie e dei sistemi informativi di soddisfare i bisogni di integrazione delle aziende, la necessità di ottenere unitarietà fra i vari sistemi gestionali per sfruttare appieno i vantaggi dell’e-business, rappresentano solo alcuni dei motivi della ragguardevole diffusione degli Enterprise Resource Planning (ERP), letteralmente “sistemi per la pianificazione aziendale delle risorse” o “sistemi informativi integrati”. L’adeguamento dei sistemi informativi aziendali, e dei supporti tecnologici, è efficace solo in un quadro complessivo che riguarda il ripensamento delle strategie e il cambiamento delle modalità di svolgimento delle principali attività aziendali in coerenza con il mutato comportamento organizzativo. Nel primo capitolo vengono analizzate le tappe fondamentali dello sviluppo storico dei sistemi informativi integrati, dai sistemi basati su mainframe ai più moderni sviluppati secondo architetture diverse di tipo client/server. Le caratteristiche distintive di un sistema ERP sono trattate nel secondo capitolo, insieme alle fasi di implementazione di un sistema informativo integrato, con particolare riferimento al change managment e al mercato degli ERP. L’implementazione passa attraverso una reingegnerizzazione dei processi (BPR), che porta a cambiamenti sostanziali nell’organizzazione e nelle modalità di gestione dell’impresa. E’ importante gestire al meglio questi cambiamenti organizzativi coinvolgendo l’impresa a tutti i livelli, dal top managment all’utente finale.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Luigelli Contatta »

Composta da 102 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3864 click dal 30/09/2005.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.