Skip to content

Populismo, socialismo, indigenismo: Evo Morales, i cocaleros e l'eterna crisi boliviana

Informazioni tesi

  Autore: Silvia Manzani
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2003-04
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze Internazionali e Diplomatiche
  Relatore: Loris Zanatta
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 243

A metà degli anni Novanta in Bolivia è emerso il Movimiento al Socialismo (MAS) guidato dal leader indigeno Evo Morales. Una formazione sociale di matrice sindacale che ha avuto origine dalla resistenza dei coltivatori della coca nei confronti delle politiche di sradicamento delle loro piantagioni, elaborate dal governo su pressione degli Stati Uniti. Il bilancio di dieci anni di vita del MAS mostra una sua evidente crescita politica, che ha raggiunto l’apice nelle elezioni del 2002, quando si è affermato come il secondo partito a livello nazionale. Il rapido sviluppo del MAS e il fatto che esso abbia attraversato tre importanti scenari di conflitto del paese (la guerra della coca, dell’acqua e del gas) hanno determinato dei cambiamenti nei contenuti e nella leadership. Sebbene il linguaggio politico sia rimasto sostanzialmente invariato, facendo perno sulla retorica indigenista, anti-sistemica e anti-liberista, il MAS è parso abbandonare i toni accesi dei primi anni per cercare un accomodamento nella cornice della democrazia boliviana. Questo si deve in parte alla necessità di ottenere il consenso di diversi settori sociali, in particolare delle classi medie, in vista delle elezioni del 2007. Questa moderazione è andata di pari passo al mantenimento di una gestione populista da parte di Evo Morales, che ha agito da collante tra le tendenze centrifughe presenti all’interno del partito. Il carisma del leader era già emerso nel 2002, quando era stato espulso dal Parlamento e quando l’allora ambasciatore degli Stati Uniti a La Paz si era intromesso nella campagna elettorale invitando i cittadini a non votarlo. Questo ruolo di vittima si è però tramutato in accuse di tradimento nell’immaginario collettivo dei suoi sostenitori, soprattutto dopo l’avvicinamento di Evo Morales al presidente Carlos Mesa nella primavera del 2004. Nel frattempo, sono emerse le difficoltà del MAS di mantenere una buona presa sull’elettorato e di superare la contraddizione tra la logica sindacale e quella parlamentare che esso è venuto ad incarnare.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
________________________________________________________________________________________________________________________ 1 INTRODUZIONE Il mio interesse per la Bolivia è una diretta conseguenza dell’amore che nutro da molti anni per il continente latinoamericano: per la sua storia, le sue genti, la sua lingua, la sua cultura. Arrivato il momento di selezionare l’argomento della tesi, il mio professore mi propose di analizzare a fondo un fenomeno che si era affacciato da pochi anni sulla scena boliviana. Un leader dalle sembianze indigene, un certo Evo Morales, cominciava a fare capolino sulla stampa come dirigente del Movimiento al Socialismo (MAS) ma soprattutto dei coltivatori della coca in lotta contro le politiche di sradicamento elaborate sotto pressione degli Stati Uniti. Poche settimane prima avevo letto qualche breve articolo su questo fenomeno e l’idea di saperne di più mi aveva già accattivato: la mancanza di sufficienti fonti per trattare questo tema mi spinse a recarmi direttamente sul posto per raccogliere il maggior numero possibile di informazioni. Il mio viaggio in Bolivia nell’estate del 2004 è stato fondamentale. Non solo per l’esperienza personale, formativa ed emotiva che poi si è rivelata. Non solo perché mi ha permesso di accedere ad una quantità ingente di materiale che non avrei mai potuto ottenere senza una ricerca capillare in loco. Ma soprattutto perché l’idea di non vedere, osservare, toccare e respirare la terra della quale sarei andata a parlare non mi convinceva. Perché se è vero che bisogna mantenere una prospettiva oggettiva e distaccata, è altrettanto vero che addentrarsi nei problemi può aiutare a capire certi processi dal profondo. Grazie al viaggio mi sono prima di tutto potuta documentare. In Bolivia infatti Evo Morales, che dalla resistenza contro le forze militari statunitensi a difesa delle piantagioni di coca è diventato in meno di dieci anni il leader del principale partito di opposizione, appare quasi quotidianamente sulla stampa e sta divenendo sempre più oggetto di studio e riflessione da parte degli addetti ai lavori. Ho

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

america latina
bolivia
coca
cocaleros
evo morales
indigenismo
populismo
socialismo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi