Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le nuove prospettive Internet-based del Marketing Relazionale

Senza troppi giri di parole, il mio lavoro vuole far capire la comunicazione on-line attraverso gli strumenti e le logiche comunicative partendo dall'evoluzione del Marketing e della Rete.
L’avvento delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (Information and Communication Technologies), e di Internet in particolare, sta rivoluzionando profondamente ogni aspetto della società: sono oramai lontani i tempi in cui circa i possibili sviluppi dello strumento digitale si fantasticava e basta; oggi siamo immersi nel cambiamento ed anche se l’evoluzione futura del fenomeno riserverà ancora tante sorprese tuttavia le influenze esercitate sino ad ora da tali tecnologie hanno raggiunto livelli d’intensità tali da attribuire alle ICT importanza fondamentale all’interno di ciascun processo decisionale d’impresa.
L’obiettivo del mio lavoro è quello di tradurre in ottica relazionale tutte quelle nuove opportunità comunicative offerte dalla Rete. Come per tutti gli altri autori che prendono in esame Internet e le sue dinamiche, ritengo che trattare il Web sia un po’ come dipingere un quadro: si ritrae una situazione, nel nostro caso dinamica, utilizzando una tecnica che è il risultato delle esperienze passate. Di conseguenza, una spiegazione della tecnica usata e dell’evoluzione che ha portato a questo metodo è da considerarsi fondamentale per capire il dipinto.
Lo scopo di quest’opera è quindi quella di creare la chiave di lettura dei possibili sviluppi futuri del Marketing Relazionale attraverso la ricerca del significato del presente e del passato. Solo acquisendo consapevolezza delle logiche che hanno governato la maturazione della gestione della Rete e delle relazioni consentirebbe di prevedere i prossimi cambiamenti e sfruttarli a proprio vantaggio.

Mostra/Nascondi contenuto.
11 Introduzione L’avvento delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (Information and Communication Technologies), e di Internet in particolare, sta rivoluzionando profondamente ogni aspetto della società: sono oramai lontani i tempi in cui circa i possibili sviluppi dello strumento digitale si fantasticava e basta; oggi siamo immersi nel cambiamento ed anche se l’evoluzione futura del fenomeno riserverà ancora tante sorprese tuttavia le influenze esercitate sino ad ora da tali tecnologie hanno raggiunto livelli d’intensità tali da attribuire alle ICT importanza fondamentale all’interno di ciascun processo decisionale d’impresa. In un contesto del genere, nessun’organizzazione può permettersi di ignorare questi cambiamenti: come in ogni rivoluzione che si rispetti la radicalità delle trasformazioni apre nuove opportunità per gli attori che vi sono coinvolti e riuscire a sfruttarle prima dei propri avversari rappresenta l’irripetibile occasione per conquistare vantaggi competitivi duraturi. L’influenza che il WWW1 esercita sull’ambiente economico-sociale si sta manifestando a livello di “modelli”: le regole economiche, in fondo, rimangono immutate e ciò che cambia sono le modalità operative attraverso le quali tali principi di base vengono applicati. L’incorporazione nei piani aziendali delle tecnologie digitali implica tutta una serie di adattamenti materiali e cognitivi necessari per consentire una piena realizzazione delle loro potenzialità: così, se il paradigma del Marketing Relazionale conserva tutta la sua validità anche in un contesto pervaso dalle ICT, d’altro canto l’implementazione di Internet nella strategia d’impresa consente, o piuttosto obbliga, i responsabili di Marketing a perseguire tali logiche con una forza senza precedenti, 1 World Wide Web.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Walter Leggendari Contatta »

Composta da 189 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4408 click dal 28/10/2005.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.