Skip to content

Modello integrato per la pianificazione e simulazione della produzione in un azienda manifatturiera meccanica.

Informazioni tesi

  Autore: Gianluca Magro
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2004-05
  Università: Università degli studi di Genova
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria Meccanica
  Relatore: Pietro Giribone
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 214

Argomento della tesi è uno studio finalizzato all’ottimizzazione della produzione in una piccola azienda del settore meccanico. Il progetto di BPR (Business Process Engineering) è stato ottenuto utilizzando un modello di simulazione generalizzato e quindi riadattabile ad altre entità ed un Data Base Relazionale contenete i dati aziendali e i processi.
Il modello di simulazione è stato studiato con metodi analitici e statistici, utilizzando sia tecnologie consolidate come l’Experimental Design che tecnologie più innovative come le reti neurali. I risultati ottenuti, presentati sotto forma di curve di livello spiegano in maniera efficente e intuitiva le relazioni e l’andamento del sistema fornendo un efficace supporto alle decisioni e un valido confronto per analisi “what if”.
Nota: un paper basato su questo modello sarà presentato a Dicembre alla “Winter Simulation Conference” Orlando, USA.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
GIANLUCA MAGRO INTRODUZIONE ______________________________________________________________________________ 1 INTRODUZIONE Si è scelto di svolgere questa tesi per realizzare un lavoro completo che comprendesse un’esperienza in azienda ma anche che consentisse di mettere a frutto tutte le esperienze maturate nel corso dei cinque anni di studio. L’azienda proposta è la EUROFLEX s.r.l., che produce componenti per tende da sole e la cui sede è nei pressi di Padova. Sia l’azienda che il prodotto sono sicuramente tra i più adeguati al ramo della meccanica, trattando molti degli aspetti affrontati in modo teorico nel corso dei miei studi. Inoltre ritengo che, almeno per una prima esperienza, una piccola impresa sia la “palestra” adatta per chi si affaccia al mondo del lavoro e questa azienda mi ha offerto molte possibilità di crescita e di sviluppo a livello umano e professionale. Il mio progetto di tesi si occupa di uno studio completo dell’azienda, realizzato utilizzando metodi innovativi quali la simulazione del processo attraverso uno dei più utilizzati e completi tools di simulazione e l’analisi dei risultati attraverso l’experimental design, tecnica molto utile anche in altri campi dell’ingegneria. L’intero progetto può essere suddiviso in tre parti sia a livello pratico che teorico: ξ Esperienza aziendale (durata: tre mesi): in questa fase è stata effettuata la raccolta dei dati e si sono appresi i processi e i problemi dell’azienda. E’ stata un’esperienza positiva sia dal lato umano che professionale, in quanto si è avuto modo di imparare molto sia rispetto al lavoro di raccolta dati che agli aspetti del mondo del lavoro. ξ Realizzazione del modello di simulazione (durata: tre mesi e mezzo): in questa fase si è imparato ad usare il software per realizzare il modello e sono state acquisite conoscenze di buon livello su due linguaggi di programmazione molto noti e utilizzati quali Visual Basic for Application e SQL. Ho realizzato il modello cercando di adattarlo il più possibile alla realtà aziendale anche in considerazione dei dati che avevo. Il risultato è un buon lavoro, che certamente può essere implementato e migliorato seguendo un processo iterativo ma che rispecchia piuttosto bene ciò che si è osservato nella fase precedente. ξ Analisi dei risultati (durata tre mesi e mezzo circa): questa parte è stata svolta in parallelo con una fase finale di debug del modello. E’ la fase più teorica di tutto il progetto. La teoria su cui si basa è quella dell’Experimental Design, è pertanto anche una conoscenza molto importante in moltissimi settori e soprattutto il materiale in italiano è molto scarso. Nella documentazione e nello studio di questa teoria sono stati redatti alcuni appunti e una breve guida al software “Design on Experiment”. Si è poi provato l’utilizzo di reti neurali come metodologia alternativa. Si cercherà di seguire le stesse linee guida nella stesura di questo documento per rendere più agevole sia la comprensione del lavoro svolto che quella del processo logico.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi