Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le attività di produzione animale quale mezzo di conservazione della fauna

grazie ad indagini dirette ed a questionari inviati sia ai Parchi nazionali e sia ad aziende zootecniche e faunistico-venatorie sono riuscita a compilare il Censimento Zootecnico di tutti gli animali da reddito presenti nei Parchi Nazionali al 2002.Tali dati sono stati poi presentati al Wild Fauna ed accettati dai Parchi Nazionali Italiani.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 LE POLITICHE AGRICOLE ED ECOLOGICHE Dalla sua nascita (Trattato di Roma) ad oggi, conseguiti gli obiettivi di partenza, la Politica Agricola Comunitaria muta profondamente le sue linee di gestione nei confronti delle produzioni agro-zootecniche. Assicurate le produzioni di base necessarie ai fabbisogni dei paesi membri attraverso i sistemi di produzione intensivi, prende sempre più corpo la necessità di una gestione, almeno in determinate zone, che prenda in considerazione gli elementi tipici della tradizione Europea con particolare riferimento al paesaggio, alla biodiversità, alle produzioni tipiche e di qualità. Tale esigenza nasce dall’innalzamento dell’inquinamento del pianeta ma anche e principalmente dalla difficoltà di produrre derrate alimentari a livelli competitivi in alcune zone svantaggiate dei paesi membri definite “obiettivo 1” e poste principalmente nei territori di alta collina e montagna nei quali era più difficile introdurre le innovazioni tecnologiche di produzione.

Tesi di Laurea

Facoltà: Medicina Veterinaria

Autore: Edda Serra Contatta »

Composta da 139 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1051 click dal 20/12/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.