Skip to content

Dalla sostenibilità bioclimatica alla gestione automatica dell’edificio: il Centro Integrato CISES

Informazioni tesi

  Autore: Mauro Papagni
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2002-03
  Università: Politecnico di Bari
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria Edile
  Relatore: Giovanni Fuzio
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 149

Edilizia Integrata come sintesi di un percorso progettuale che punta da una parte alla pratica bioclimatica, privilegiando soluzioni passive e non convenzionali, e dall’altra si avvale di soluzioni “intelligenti” e informatizzate per la gestione energetica dell’edificio. Applicazioni bioclimatiche come camini solari, tecniche di ventilazione naturale, torri del vento, facciate solari passive a guadagno diretto, solar shading, pannelli fotovoltaici e soluzioni di gestione come il BEMS (Building Energy Management System) sono state sperimentate nel progetto del Centro Integrato dei Servizi e dello Sviluppo a Bisceglie, rispondente a criteri economico-esigenziali ed il cui inserimento è stato ponderato in virtù delle specificità climatico-morfologiche del sito.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
POLITECNICO DI BARI / FACOLTA’ DI INGEGNERIA / CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA EDILE A.A. 2002/2003 TESI DI LAUREA IN ARCHITETTURA TECNICA I DALLA SOSTENIBILITÀ BIOCLIMATICA ALLA GESTIONE AUTOMATICA DELL’EDIFICIO: IL CENTRO INTEGRATO CISES LAUREANDO MAURO PAPAGNI / RELATORE PROF. GIOVANNI FUZIO PREVIEW Per comprendere cosa propone la sostenibilità nell’edilizia, occorre un approccio nuovo contraddistinto dalla consapevolezza di ripensare il nostro modo di vivere, di produrre e nel nostro caso, di costruire, alla luce delle “moderne opportunità”. I principi della sostenibilità, infatti, si stanno consolidando in un ambito che non è più ascrivibile alla sola sperimentazione ed alla realizzazione di edifici prototipo ma riguarda una scala più vasta in cui “sostenibilità” diviene “fattore di qualificazione e visibilità” degli interventi. Con questo approccio si attribuisce alla “progettazione sostenibile” un doppio percorso da seguire: da una parte: i fattori climatico-naturali, le componenti ambientali e le fonti di energia alternative definiscono l’architettura bioclimatica che si caratterizza per il forte legame che il paesaggio costruito ricerca con l’ambiente esterno; dall’altra: la tecnologia, la ricerca e le applicazioni di Building Automation definiscono la gestione automatica delle risorse energetiche dell’edificio. L’Architettura Bioclimatica realizza “costruzioni” in cui si adottano soluzioni progettuali che limitano l’uso di impianti così come comunemente intesi preferendo soluzioni passive e “l’esperienza” bioclimatica tradizionale “rivisitata” in chiave moderna. La Gestione Automatica realizza edifici intelligenti curando il management ed il controllo delle strategie bioclimatiche adottando soluzioni specializzate ad alte prestazioni e tecnologia, in particolare, sistemi BEMS Building Energy Management System di gestione energetica dell’edificio. Il punto di arrivo è l’Edilizia Integrata che è quindi una sorta di “linguaggio moderno” della architettura, una scelta strategica coerente al livello di crescita della civiltà, che attinge dalle varie discipline e sviluppa un percorso organico di sintesi tra bioclimatica e tecnologia. Lo scopo del lavoro è quello di applicare i criteri di edilizia integrata in un progetto esemplare che è il Centro Integrato dei Servizi e dello Sviluppo (CISES) pensato nella città di Bisceglie lungo la Statale 16 in direzione Trani, in un’area commerciale nella zona ovest della città. Esso nasce da un percorso che: si propone lo Sviluppo locale; si rivolge al Sistema di piccola-media impresa ed al territorio; è in linea con gli assi del Piano Operativo Regionale Puglia 2000-2006 e con le analisi svolte nella realtà locale; mira a costituire un “polo” in grado di svolgere attività di supporto, crescita, sviluppo, valorizzazione della economia e realtà locale. Il CISES dovrà pertanto dialogare con Enti, PMI, PA instaurando rapporti professionali e collaborazioni; fornire servizi ed assistenza gestionale economico-amministrativa; creare la rete di offerta per prodotti e servizi locali, creare la rete promozionale definendo un programma di marketing mirato; fornire consulenza e promozione delle nuove imprenditorialità e dei nuovi investimenti; fornire e organizzare servizi di formazione per le imprese; corsi ed attività e-learning; svolgere studi ed analisi delle risorse territoriali con mezzi innovativi; sviluppare progetti integrati per l'ambiente, studi di fattibilità, promozione e sostegno delle fonti di energia rinnovabili; coordinare e gestire i servizi e-government della PA. Operativamente, il CISES è suddiviso in tre macro-aree: 1

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

architettura tecnica
bems
bioclimatica
edilizia integrata
gestione automatica
sostenibilità

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi