Skip to content

Land cover change detection in Mediterranean burnt forest areas

Informazioni tesi

  Autore: Alessandra De Conti
  Tipo: Tesi di Master
Master in Master of Engineering in Image Information
Anno: 2003
Docente/Relatore: Ryutaro Tateishi
Istituito da: University of Chiba, Japan
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 146

The problem of forest fires caused by arsonists in Italy was addressed in this work. According to the law n. 353/2000, public administrators are responsible for enacting the controls over burnt forest areas in order to detect if land cover – land use changes have occurred. In fact, by law no land cover – land use change is allowed for 15 years after a fire, no new building is allowed for 10 years after a fire, no government founded regeneration of forest activity is allowed for 5 years after a fire in a forest area. A description of the problem of forest arsons is reported in Chapter 1.
Remote sensing techniques can be successfully applied to detect land cover changes in forest areas.
Remote sensing can provide public authorities with information about the major changes occurred over burnt forest areas, so that more detailed ground surveillance can be focused on areas that showed anomalies from satellite.
The product created is named Balù (Burned areas land use) and consists of digital maps of the burnt areas in Arc View GIS format, with tables joined with them carrying information about the fire and
vegetation recover up to 10 years after the fire. Balù is produced every year, once a year. Balù is made of 2 products: Product 1 and Product 2.

- Product 1 contains two GIS layers, Layer_1 and Layer_2. Layer_1 is a GIS map of every Italian province (one map for each province) representing the land cover over the province according to Corine Land cover database of 1994. In Layer_1 all areas classified by Corine as
forest areas (classes 311, 312, 313, 323 of Corine nomenclature) are updated every year using NDVI. That is every year each area is checked whether it still belongs to the same class.
Layer_2 is a GIS map at provincial level (one map for each province) representing the changes of vegetation cover occurred over burnt forest areas (areas classified as 311, 312, 313, 323 according to Corine nomenclature) in comparison to 1 year and 2 years before. Every year all areas burnt in the previous 10 years are reported.

- Product 2 of Balù is a set of indicators of forest damage due to fire. It is in Excel file format. Balù is described in detail in Chapter 2.

The work described in this thesis was carried out in order to study the best way to conceive Balù products, from the point of view of EO data choice and processing and GIS data processing and handling. As test area, the province of Foggia in Puglia region (south-east of Italy) was chosen because of data availability and presence of large mediterranean forest areas. In particular, two vegetation indices (NDVI, Normalized Difference Vegetation Index and ARVI, Atmospherically Resistant Vegetation Index) have been compared in their performance to detect vegetation changes; and two methods of processing of satellite data (conversion to reflectance with relative normalization of images and conversion to reflectance with no
relative normalization) have been chosen among all possible and compared. A review of papers on the subject was carried and is described in Chapter 3. The scientific works used as reference for the creation of Balù products are Barbosa et al.(2000) and Santos et al.(1999) for ARVI and NDVI and Yang and Lo (2002) for the normalization procedure. Processing steps and results are described in Chapters 4, 5, 6. Chapter 4 describes NDVI differencing, Chapter 5 describes ARVI differencing, Chapter 6 describes the normalization of images; results are discussed in Chapter 7. Results obtained with NDVI are significantly different from results obtained with ARVI and are significantly different from results obtained with NDVI calculated on relatively normalized images.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 1. The problem In this chapter the problem which this research work addresses is described. Statistics about forest fires in Italy are listed, together with reference to legislation. 1.1. Forest arsons in Italy In the last years the phenomenon of forest fires caused by human intervention has became a considerable problem in Italy. Ten of thousands of hectares of wooden land all over the peninsula have been lost through illegal arsoning. From 1970 to 2000 the following data were recorded (source: Italian Forest Brigades web site www.corpoforestale.it):  307,738 fires, with an yearly average of 9927 fires;  1,686,539 hectares of wooden land burned, with an yearly average of 54,404 hectares;  2,030,605 hectares of not wooden land burned, with an yearly average of 65,503 hectares;  3,717,174 hectares of total land burned, with an yearly average of 119,908 hectares. Moreover, the phenomenon shows a tendency towards increase, as the following graph reports. Fig. 1.1. Number of forest fires between 1970 and 2001. y = 149.18x - 286589 R2 = 0.1465 0 2000 4000 6000 8000 10000 12000 14000 16000 18000 20000 1965 1970 1975 1980 1985 1990 1995 2000 2005 Year N u m e r o f f i r e s

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

arvi
burnt forest
forest
gis
land cover
landsat
mediterranean forest
ndvi
remote sensing

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi