Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La formazione del personale nel settore bancario. Il caso Sanpaolo IMI

La formazione ormai da considerarsi come vera e propria leva strategica e non più c ome fattore di costo. Questo soprattutto nel settore bancario nel quale la qualità delle risorse umane è fattore competitivo, in grado di creare con la clientela un rapporto di fidelizzazione indispensabile per sostenere la concorrenza e in Italia e nei mercati internazionali. Nel caso di studio sul gruppo bancario Sanpaolo IMI ho approfondito sul campo le tematiche della formazione, grazie ad un'esperienza diretta nel Centro di Formazione del Gruppo. Presento infatti, la strutturazione del Dipartimento Risorse Umane, l'archittetura alla base di ogni intervento formativo del Sanpaolo IMI ( Progetto PSP), e porto come esempio pratico l'attivita formativa erogata in merito alla nuovo accordo sul capitale Basilea II.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 INTRODUZIONE Spesso mi è stato chiesto il motivo che mi ha spinto a scegliere come argomento della tesi la Formazione; domanda che ho posto a me stesso dal momento che l’idea di trattare della formazione si è palesata. Mi sono risposto, e ho risposto che forse argomento migliore, alla fine del mio percorso di studi, e quindi del mio stesso percorso formativo non potesse esserci. Il voler approfondire questa tematica nasce anche dalla considerazione che era giunto il momento per me di confrontarmi con la realtà lavorativa, e che quindi nuovi esami mi attendevano. Prove che molto probabilmente richiederanno un periodo iniziale di Formazione (tema che quindi ritorna) che mi permetta, e che permetta a tutti coloro che si affacciano per la prima volta sul mondo del lavoro, di acquisire quelle prime esperienze di concreta vita lavorativa. All’interesse per la Formazione ho sommato quello per l’attività bancaria, soprattutto in considerazione del fatto che si tratta di un’attività che riconosce come propria risorsa essenziale, vitale la risorsa umana e che quindi dedica notevole attenzione a quelle che sono le potenzialità, le capacità dei propri dipendenti di creare valore aggiunto se opportunamente formati secondo quelle che sono le esigenze dell’azienda. Nella prima parte del lavoro ho dedicato la mia attenzione a definire cosa si intende per Formazione, potendola vedere come un processo di apprendimento che riguarda l’individuo, le organizzazioni e, in una visione più ampia, l’intera società. Percorso al quale deve essere dato continuità pervadendo tutte le fasi della vita dell’individuo, dalla formazione istituzionale iniziale (la scuola) all’avviamento al lavoro, a quella post-experience di chi già lavora. Quindi una formazione che deve essere continua, permanente. In questo primo approccio alla Formazione, ho descritto l’evoluzione della stessa a partire dagli albori dell’attività formativa in Italia, dagli anni sessanta fino ad oggi. Evoluzione che ha dovuto tener conto dei mutamenti che l’intero sistema socio- economico subiva, infatti non potevo non contestualizzare la Formazione all’interno delle evoluzioni sociali, politiche, economiche che si sono avute negli ultimi cinquanta anni. Il percorso compiuto dalla Formazione ha portato questa attività a divenire sempre più importante nell’economia delle organizzazioni globalmente intese, infatti ho

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Felice Di Giacomo Contatta »

Composta da 128 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7083 click dal 16/12/2005.

 

Consultata integralmente 30 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.