Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Fenomeni di intermodulazione in sistemi Radio over Fiber

Studio delle prestazioni dei link ottici. Il sistema analizzato è costituito da un laser a semiconduttore modulato direttamente in intensità, da una fibra standard e da un fotodiodo che rivela direttamente il segnale. Si è svolto un modello teorico per analizzare la distorsione, tenendo conto della distorsione causata dal chirp della sorgente laser e della dispersione della fibra.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Nella progettazione dei sistemi ottici analogici che sfruttano la tecnica di multiplazione di sottoportante, lo studio dei termini di distorsione armonica e di intermodulazione riveste un’importanza fondamentale. Una situazione tipica, in cui si generano questi termini di di- storsione, consiste nell’azione combinata del chirp della sorgente laser e della propagazione del segnale ottico in un canale dispersivo. Il problema del chirp di frequenza, ovvero della variazione della frequenza ottica nel tempo, puo` essere praticamente annullato utilizzando laser modulati esternamente, i quali sfruttano pero` componenti relativamente costosi come i modulatori elettro-ottici. Nella ricerca di soluzioni piu` economiche, un ruolo cruciale e` rivestito dai sistemi basati sulla modulazione d’intensita` diretta del laser. Questa tecnolo- gia puo` essere sfruttata in quei luoghi dove la distribuzione del campo elettromagnetico, a causa di particolari condizioni, e` difficoltosa. Possibili applicazioni sono le coperture delle ferrovie, delle gallerie autostradali, dell’interno di grossi edifici, oppure di aree geografica- mente ristrette in cui un elevato numero di persone e` concentrato, come ad esempio negli eventi sportivi. Nel caso di sistemi analogici Radio over Fiber l’effetto combinato del chirp e della di- spersione della fibra genera dei termini di intermodulazione che creano delle componenti frequenziali di disturbo nei canali adiacenti. Per una valutazione preliminare delle presta- zioni del sistema, costituito da un laser, direttamente modulato in intensita`, ed in ricezione da un fotodiodo il quale ricostruisce direttamente il segnale, e` utile avere a disposizione uno strumento semplice da implementare, il quale, sebbene approssimato, sfrutti ipotesi che possano essere considerate accettabili. E` proprio questo l’obiettivo del presente lavoro, che propone un modello analitico semplice ed efficace per la valutazione delle prestazioni dei link ottici. I primi due capitolo servono per introdurre l’ambiente in cui si va ad operare; si descri- vono la tecnologia Radio over Fiber, le sue potenziali applicazioni future ed i componenti 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Roberto Gazzola Contatta »

Composta da 146 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2142 click dal 20/12/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.