Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi comparata (Italia - Quebec) dei sistemi di governo professionale medico

Titolo:
Analisi comparata (Italia-Quebec)dei sistemi di governo professionale medico

Contexte : Nella situazione odierna, in cui i sistemi sanitari del mondo devono provvedere alle esigenze crescenti della popolazione in un contesto a risorse limitate risulta sempre piu importante la gestione delle risorse professionali, e con essa i sistemi di valutazione delle performance professionali.

Méthodes: Si tratta di una ricerca comparativa ottenuta attraverso l’analisi della documentazione ufficiale del College Medicine du Quebec e l’Ordine dei Medici Italiano, integrato da informazioni presenti in letteratura. Il primo obiettivo è stato quello di comparare le responsabilità e le modalità organizzative messe in campo per garantire un sistema di valutazione professionale efficace. Il secondo obiettivo è stato quello di immaginare una possibile trasferibilità del sistema di valutazione analizzato

Résultats: E’ emerso in maniera inequivocabile la diversa concezione culturale della valutazione professionale tra i due paesi analizzati. Sono emersi numerosi limiti del modello Italiano, in termini di responsabilità, conflitti e disomogeneità. Il modello del Quebec è apparso assai solido e ben implementato, con ampi margini di trasferibilità in un contesto con valori simili.

Discussion: Tenendo conto delle differenze in termini di cultura, storia e formazione è possibile pensare di importare in Italia un processo di valutazione strutturato come quello in Quebec? Risulta veramente necessario implementare strumenti più efficaci?. Se nel sistema del Quebec con soli 17.000 professionisti e con un processo di formazione e valutazione articolato vengono comminate numerose sanzioni (in termini di stage obbligatori, sospensione di licenze, esami) quali potrebbero essere gli esiti in un paese nel quale il percorso culturale e valutativo è ancora in embrione come l’Italia? E’ possibile ipotizzare che un sistema strutturato e implementato in Italia abbia risultati in termini di salute di popolazione?

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Premessa: L’idea di questa ricerca nasce sostanzialmente dalla convinzione che le risorse professionali sono da considerarsi la variabile fondamentale nelle organizzazioni complesse e per le aziende sanitarie. Le ragioni di tale considerazione possono essere riconducibili sostanzialmente a due gruppi di fattori: Da una parte il fattore risorsa umana influisce pesantemente sulla possibilità di rispondere alla mission di queste organizzazioni. Dall’altra la natura relazionale di queste aziende di servizi, espressa dalla centralità indiscussa del rapporto medico-paziente e infermiere-paziente, gioca un ruolo significativo nel tentativo di risposta al bisogno degli utenti ,un ruolo strettamente dipendente dalla responsabilità di coloro che operano in sanità. Si può quindi affermare che le capacità relazionali, oltre a quelle cognitive e tecniche, degli operatori sanitari rappresentino il maggior patrimonio a disposizione dell’Azienda Sanitaria e su di esse si fonda il futuro stesso dell’organizzazione. A fronte di queste convinzioni ho voluto analizzare quali strumenti fossero disponibili all’interno dei sistemi sanitari del Quebec ed Italiano per garantire quanto più possibile la governance e la valutazione della componente professionale e quindi la qualità del servizio offerto ai cittadini. Con il tentativo di cogliere nel sistema del Quebec alcuni elementi di eccellenza utili ad avviare un dibattito nel contesto italiano.

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Mattia Altini Contatta »

Composta da 32 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1224 click dal 11/01/2006.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.