Skip to content

Aspetti strategici e innovazioni nel franchising

Informazioni tesi

  Autore: Antonio Rizzuto
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2004-05
  Università: Università degli Studi di Urbino
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia Aziendale
  Relatore: Massimo Ciambotti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 150

Questo lavoro si pone l’obiettivo di presentare il franchising secondo una prospettiva economico aziendale e di individuare le principali innovazioni che lo stanno interessando. A partire da un esame del profilo strategico ed operativo, fino ad arrivare allo studio approfondito di un caso aziendale (caso Metauro Mare S.p.A.), l’indagine mostra, dapprima, il franchising come alternativa strategica per la crescita e lo sviluppo delle aziende; poi, esamina le sue politiche operative e le innovazioni apportate alla gestione strategica dei punti vendita, mediante l’applicazione della politica di concept store; infine, attraverso lo studio del caso, rileva un innovativo modello di multifranchising modulare.

Il franchising, secondo la visione assunta da questa ricerca, è una potente strategia di collaborazione interorganizzativa non equity, che integra i vantaggi della grande organizzazione (efficienza, stabilità, affidabilità e controllo) con quelli dei piccoli sistemi (flessibilità, innovazione, creatività e apprendimento). Inoltre, rappresenta una filosofia di business, un sistema cibernetico a rete e una comunità di imprese, al cui interno si generano meccanismi di feedback positivi che accrescono le risorse degli organismi aziendali che lo abitano.
Dopo aver delineato gli aspetti strategici e i cambiamenti in atto nel franchising, il volume propone un modello normativo utile per analizzare e pianificare il processo di sviluppo del sistema franchising. In quest’ottica, sono esaminate le diverse politiche operative di franchising, gli obiettivi strategici che possono essere perseguiti, nonché le decisioni di marketing funzionali al consolidamento dell’immagine di marca e di una forte identità di gruppo. Tra le politiche operative di franchising, si esaminano quelle di architettura della rete, di lancio dei punti pilota, di prezzo del franchising package, di reclutamento, selezione, assistenza e formazione dei franchisees, di gestione strategica dei punti vendita e di definizione del contratto, sulla base della nuova legge n. 129/2004, che regola, per la prima volta, l’affiliazione in Italia.

Questa tesi è vincitrice del premio "Miglior Tesi di Laurea in tema di Franchising 2006"
denominata Quarta Borsa di Studio Pierfranco Devasini, per la presentazione e discussione di Tesi di Laurea del biennio 2004 e 2005, in tema di franchising

Commissione giudicatrice: nominata dalla Federazione Italiana Franchising (FIF)
Data della premiazione: 8 aprile 2006
Luogo: IV Roma Expo Franchising, presso la Fiera di Roma (Italia)
Verdetto: Vincitore Miglior Tesi di Laurea 2006

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6 INTRODUZIONE La competizione su scala globale e i rapidi progressi nella tecnologia, nella comunicazione e nei trasporti, hanno creato incredibili opportunità per le aziende, ma hanno anche aumentato gli investimenti necessari a fare business e hanno reso sempre più difficile per qualunque azienda trarre vantaggio da tali opportunità in modo autonomo. In questa nuova economia, ad emergere sono le forme di organizzazione a rete, tra le quali una posizione di rilievo è assunta dal franchising, sia per il crescente successo che incontra in tutti i mercati, sia per i vantaggi che esso comporta. Per il tramite del franchising, convergerebbero da un lato le grandi imprese e dall’altro le piccole imprese, che, per sopravvivere e svilupparsi in mercati sempre più competitivi, debbono sempre più spesso costruire rapporti di alleanza, accordi e strutture di servizi comuni. Il franchising diviene, allora, una potente strategia di collaborazione interorganizzativa non equity, che integra i vantaggi della grande organizzazione (efficienza, stabilità, affidabilità e controllo) con quelli dei piccoli sistemi (flessibilità, innovazione, creatività e apprendimento). In esso sono compresenti due comportamenti strategici complementari che consentono di attivare uno sviluppo dell’impresa lungo due linee tendenziali per produrre situazioni di integrazione altamente sinergiche: una porta ad approfondire il sapere tecnologico accumulato per trarne effetti innovativi e vantaggi competitivi; un’altra porta ad allargare, attraverso lo sviluppo delle capacità di relazione con i soggetti esterni, il campo di attività e di esperienza dell’impresa. Questo lavoro si pone l’obiettivo di presentare il franchising secondo una prospettiva economico aziendale e di individuare le principali innovazioni che lo stanno interessando. A partire da un esame del profilo strategico ed operativo, fino ad arrivare allo studio approfondito di un caso concreto, la nostra indagine mostra, dapprima, il franchising come alternativa strategica per la crescita e lo sviluppo delle aziende, poi, lo esamina dal punto di vista delle sue politiche operative e delle innovazioni apportate alla gestione strategica dei punti vendita (concept store) e, infine, attraverso lo studio del caso, evidenzia le nuove forme con cui esso può manifestarsi (in particolare, il multifranchising). Più specificamente, il primo capitolo introduce la nozione economico aziendale e gli aspetti strategici del franchising. Si assume che il franchising, ancor prima di essere una formula commerciale o un canale distributivo, sia una scelta strategica, una filosofia di business e un sistema cibernetico a rete di imprese indipendenti, il cui obiettivo è quello di fare emergere le risorse critiche degli organismi aziendali che vi partecipano. Il capitolo prende in esame il processo di pianificazione e realizzazione di tale sistema, che si è definito franchising management e mostra i livelli imprenditoriali che lo compongono e i clienti del franchisor, cioè franchisee e consumatori, i loro bisogni e la necessità di soddisfarli, ai fini dello sviluppo della rete. Si evidenzia come siano i valori etici a guidare le decisioni e i comportamenti del franchisor, a motivo della responsabilità sociale di cui egli si carica nei confronti dei propri affiliati. Si conclude, trattando degli obiettivi strategici che possono essere raggiunti e della relazione con l’ambiente, al fine di stabilire in quali contesti il franchising appaia più coerente. Il secondo capitolo esamina la strategia di franchising secondo un’ottica riferita agli aspetti operativi. Inizialmente, si riprende la definizione di franchising management e, dopo averne preliminarmente analizzato gli aspetti che qualificano

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

affiliante
affiliato
affiliazione commerciale
business plan
comunità imprese
concept store
franchise
franchisee
franchising
franchising management
franchising operativo
franchising strategico
franchising-mix
franchisor
franquicias
multifranchising
nautica
nautical concept store
pianificazione
piano

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi