Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Giuseppe Zanardelli e il codice penale del 1889

La mia tesi di laurea è un mix di nozioni storico-filosofiche e politico-giuridiche sulla realtà delle leggi penali in italia nel periodo compreso tra la fine dell'ottocento e gl'inizi del novecento, laddove uno statista, oggi (un pò giustamente ed un pò ingiustamente) dimenticato, quale Giuseppe Zanardelli era riuscito a "sistemare" un settore del diritto delicatissimo e cruciale in relazione all'effettiva stessa esistenza di quasiasi stato. Così, si è tentato, da parte mia, di far percepire come alla base di un sistemi di leggi a tutela dello stato contro il crimine vi siano un insieme di svariate concezioni frutto a loro volta di idee e costruzioni antropologico-filosofiche in continuo ed "aspro" confronto-scontro.

Mostra/Nascondi contenuto.
44 4° Capitolo: Il codice penale Zanardelli del 1889

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Michele Grande Contatta »

Composta da 89 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5926 click dal 27/01/2006.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.