Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il giornalismo cubano (1959-1962). Dall'avvento della rivoluzione alla crisi dei missili.

ATTENZIONE: La tesi è disponibile GRATUITAMENTE su academia.edu, scaricatevela da lì.

Contenuti:

IL GIORNALISMO CUBANO (1959-1960)
La drammatica storia del giornalismo cubano nei mesi che seguirono l'avvento di Castro e della rivoluzione.

LA CRISI DEI MISSILI (OTTOBRE 1962)
La storia della crisi che fece tremare il mondo, riveduta e corretta alla luce dei documenti top secret recentemente declassificati dalla CIA.

LA STAMPA CUBANA E LA CRISI DEI MISSILI
Ritratto del giornalismo rivoluzionario nel momento di massima emergenza ed esaltazione patriottica.

COLLOQUIO CON JUAN MARRERO
Intervista a Juan Marrero, vice-decano dell’UPEC (Unión de Periodistas de Cuba) nonché massimo storico del giornalismo cubano.

DOCUMENTI INEDITI
Testimonianze dal passato, fotografie e riproduzioni dei giornali dell'epoca.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Parlare del giornalismo cubano, di ciò che accadde in quei primissimi an- ni di rivoluzione, è affare assai spinoso. Da una parte, la storiografia cubana tende a giustificare (quando non a glorificare) l’operato rivoluzionario; dall’altra, quella statunitense si interessa principalmente del problema della libertà di espressione e i suoi sforzi sono rivolti a dimostrare come nella stampa cubana avvengano una censura e una mistificazione dei fatti intollera- bili. Nel mio lavoro ho tentato di tenermi il più possibile distante da questa contesa ideologica. Per questo sono andato a cercare le informazioni diret- tamente alla fonte, a Cuba. Purtroppo, come ho potuto constatare, molto di quello che speravo di trovare sembra essersi volatilizzato. Per esempio gli ul- timi numeri del Diario de la Marina, testimonianza importantissima delle lotte che ebbero luogo in quegli anni, è come se non fossero mai esistiti. Un pezzo di passato, a Cuba, è stato cancellato per sempre. Come se non bastasse, ciò che di quel passato rimane mi è stato spesso negato e il mio lavoro ostacolato in mille modi. Nonostante tutto, penso di avercela fatta. Nel primo capitolo di questa tesi in cui racconto le vicissitudini della stampa cubana tra il ’59 e il ’60 rico- struisco una storia per molti versi poco conosciuta. Data la difficile reperibi- lità e l’ambiguità delle fonti (spesso in totale disaccordo tra loro), a volte nell’impossibilità di un confronto ho preso per buono ciò che ritenevo ra- gionevole sulla base di personali deduzioni. Per questo il mio lavoro conterrà 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Giovanni Trotto Contatta »

Composta da 125 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2368 click dal 01/02/2006.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.