Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'evoluzione dei mercati finanziari nel contesto italiano: gli aspetti giuridici

La presente tesi di laurea tratta dell'evoluzione della legislazione regolante i mercati finanziari italiani a partire dall'unità nazionale fino alla stesura del Testo Unico della Finanza e all'emanazione delle direttive comunitarie per la creazione di un mercato finanziario europeo integrato. In particolare la trattazione introduce alcuni cenni storici della legislazione dei mercati mobiliari italiani, per poi scendere nello specifico della normativa inerente i sistemi di gestione accentrata, i mercati regolamentati, i mercati non regolamentati nelle due fattispecie di scambi di fondi interbancari e sistemi di scambi organizzati.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 PREMESSA Il presente elaborato si propone di perseguire una pluralità di obiettivi, attraverso talune riflessioni e ricorsi ad autorevoli fonti. L’oggetto di questo lavoro, è costituito dalla legislazione dei mercati finanziari, con specifica attenzione al comparto mobiliare. Siamo di fronte ad un tema particolarmente recente e di altrettanto sfuggevole definizione, visto il processo di continuo mutamento della materia. Segnatamente, alla luce dell’evoluzione delle fonti normative del passato, concentreremo le nostre attenzioni, in primis, nello studio della regolamentazione delle Borse Valori, e successivamente, passeremo all’analisi di discipline maggiormente organiche, in grado di regolamentare il complesso dei mercati finanziari. La trattazione di qualsiasi contesto legislativo, non può assolutamente prescindere dal contesto storico politico in cui è stato elaborato e, tanto meno, può prescindere dalle esperienze passate che lo hanno preceduto. Di conseguenza, nella prima parte di questi appunti, dedicheremo ampio spazio alla storia della regolamentazione dei mercati finanziari. Nella fattispecie, la nostra analisi si articola nell’arco temporale compreso tra il 1861 ed il 1998, anno in cui è stato elaborato il Testo Unico delle Disposizioni in Materia di Intermediazione Finanziaria. Ci soffermeremo nello studio delle tappe intermedie più significative, che hanno condotto alla stesura del D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58, ed in particolare faremo riferimento alle prime esperienze dei Codici di Commercio del 1865 e del 1882, alla riforma della Borsa del 1913, ai

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Massimo Menci Contatta »

Composta da 200 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4679 click dal 17/02/2006.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.