Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il complesso ex-Cottolengo a Castiglione Torinese: ipotesi di intervento conservativo

L'oggetto di questa tesi di laurea è una piccola chiesa sita in Castiglione Torinese che versa in pessime condizioni conservative.

Il capitolo I è dedicato all'inquadramento territoriale e all'analisi storica sia del paese, sia del complesso entro il quale è compresa la chiesa; è presente, inoltre, una sezione in cui viene proposta una breve descrizione delle altre chiese di Castiglione Torinese.

Il capitolo II contiene la descrizione delle metodologie impiegate per effettuare il rilievo della fabbrica e le tecniche utilizzate per ricavare quante più informazioni possibili attraverso un esame puramente visivo; include anche una descrizione dettagliata dello stato di fatto della chiesa.

Nel capitolo III si passa all'analisi dei materiali esistenti; le malte e gli intonaci sono quelli maggiormente presenti e ad essi è, perciò, dedicata una parte specifica che riguarda la descrizione delle diverse tipologie esistenti, il loro confezionamento e, soprattutto, le caratteristiche meccanico-fisico-chimiche.

Il capitolo IV è dedicato all'analisi delle cause che hanno portato al degrado dell'edificio, rivolgendo particolare attenzione agli intonaci e all'approfondimento specifico degli aspetti chimico-fisici che determinano fenomeni di deterioramento e modificazione del materiale.

Infine il capitolo V propone una serie di interventi da effettuare nell'ambito di un restauro conservativo dell'edificio; l'attenzione è, anche in questo caso, rivolta in modo specifico ai meccanismi fisici e chimici che stanno alla base del funzionamento dei prodotti impiegati e che ne determinano l'utilizzo.

Tavole allegate: 2 di rilievo geometrico della fabbrica (scala 1: 50), 9 di rilievo architettonico, materico e del degrado con le proposte di intervento (medesima scala), 40 schede fotografiche di analisi di elementi specifici.

Mostra/Nascondi contenuto.
La chiesa del complesso ex-Cottolengo a Castiglione Torinese: ipotesi di intervento conservativo 1. Territorio e storia: il paese di Castiglione torinese e il complesso ex-Cottolengo 1 Lo stemma di Castiglione 1. Inquadramento territoriale Il paese di Castiglione Torinese è una comunità di poco più di 5000 abitanti, situato tra San Mauro Torinese e Gassino; non ha un vero e proprio centro, ma si presenta piuttosto come un insieme di case sparse talvolta raggruppate in borgate. Il suo territorio può essere considerato diviso in tre parti: Castiglione propriamente detto, la frazione di Cordova con la chiesa parrocchiale e il cimitero, e la frazione di San Martino con la chiesetta. Le borgate esistenti sono diverse (San Rocco, valle Garavaglia, Pedaggio, ecc.) e La Rezza, dove ha sede il complesso ex-Cottolengo, è una di queste: questo si colloca all’incrocio tra la strada Torino-Casale e la strada Villastellone-Chieri-Castiglione e attualmente ospita il Municipio del paese. L’intero territorio di Castiglione poggia su uno strato di tufo alquanto solido con una stratificazione di depositi molto varia verso la superficie, mentre più in profondità ci sono strati di argilla e ghiaia; le colline sono, invece, di formazione calcarea. Fino alla fine del Settecento venivano sfruttati solo i terreni collinari, in quanto la parte piana sottostante era perennemente in condizioni di insalubrità (era paludosa e acquitrinosa) a causa delle frequenti inondazioni del Po e dei corsi d’acqua collinari e, inoltre, era poco sicura dal punto di vista della difesa; il territorio basso era, dunque, pieno di insidie e solo sulle pendici delle colline si poteva vivere in sicurezza.

Tesi di Laurea

Facoltà: Architettura

Autore: Tiziana Fabbri Contatta »

Composta da 658 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3024 click dal 21/03/2006.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile solo in CD-ROM.