Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Metodiche Convettive On-Line: effetti sulla stabilità emodinamica e sulla tolleranza dialitica

Nello studio sperimentale clinico ci si è soffermati sulla valutazione delle metodiche "parzialmente" o "totalmente" convettive on-line nella terapia cronica sostitutiva della funzione renale. Si è posta particolare attenzione all'analisi della stabilità emodinamica, valutata come andamento della pressione arteriosa sisto-diastolica pre- e post-dialisi, e alla valutazione della tolleranza dialitica, intesa come compliance del paziente alla terapia sostitutiva. I risultati sono indicativi di una migliore efficacia terapeutica della emodiafiltrazione on-line (hdf on-line) rispetto alle tecniche standard.

Mostra/Nascondi contenuto.
METODICHE CONVETTIVE ON-LINE: EFFETTI SULLA STABILITA’ EMODINAMICA E SULLA TOLLERANZA DIALITICA INTRODUZIONE 9 Riflessioni sulla terapia sostitutiva della funzione renale L'efficacia della terapia sostitutiva della funzione renale, se paragonata a quella, svolta dai reni sani, appare decisamente insoddisfacente. Non è noto un tipico "agente tossico dell'uremia" che sia da ritenere responsabile del complesso quadro clinico. Di conseguenza anche con un rigoroso controllo dei parametri di laboratorio, generalmente utilizzati per le valutazioni dello stato uremico, quali la determinazione della creatininemia, si possono ottenere solo dei dati parziali circa l'effettivo controllo dell'uremia. Lo stesso discorso vale per la valutazione dei dati di clearance di un dializzatore, nel qual caso va anche osservato che i metodi di misurazione sono diversi da un produttore all'altro. II rene biologicamente indenne lavora continuamente, mentre la purificazione extracorporea del sangue avviene in maniera intermittente. Ciò significa che lo stato d’intossicazione cronica dei pazienti in emodialisi peggiora nell'intervallo tra le sedute - 5 -

Tesi di Laurea

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Luca Apicella Contatta »

Composta da 204 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3950 click dal 24/02/2006.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.