Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti storico-filosofici della codificazione del diritto: dal Medio Evo al Codice Napoleonico

Il processo di codificazione del diritto è stato spiegato sia con l'approccio storico che con quello filosofico. Si espone non solo l'idea di codice, ma anche come sia avvenuta la nascita stessa del codice. L'analisi storico-filosofica inizia dall'età imperiale e arriva fino all'età moderna. Sono stati consultati e confrontati il Codice civile Napoleonico, il BGB (codice civile tedesco) e l'ABGB (codice civile austriaco).

Mostra/Nascondi contenuto.
4 PREMESSA Per illustrare la codificazione del diritto è stato necessario sia l’approccio storico che quello filosofico. La parte storica inizia dall’età imperiale che, nel bene e nel male, ha contribuito alla nascita dell’idea di raccolta di leggi. Inoltre, il Corpus Iuris di Giustiniano è il primo esempio di codificazione. Poi, si chiariscono alcuni importanti principi dei Barbari: la personalità del diritto; la utraque lex; la communis lex. La Chiesa è stato un altro soggetto che ha contribuito all’idea di raccolta di leggi. Tuttavia, dapprima ha svolto il suo ruolo in contrasto con l’Impero, in un secondo tempo con i Barbari. In seguito, si illustra l’età medievale che pone le basi del fenomeno del “rinascimento giuridico“. Questo fenomeno si sviluppa principalmente a Bologna, che diventa il centro del diritto. Un importante periodo storico è rappresentato anche dall’età comunale. Le lotte dei Comuni contro l’autorità imperiale portano al Trattato di Costanza: l’età di maggior fioritura degli statuti. Infine, si esplica un periodo storico cruciale: l’età moderna. Per chiarire sono stati necessari gli approcci

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Stefano Carta Contatta »

Composta da 52 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2964 click dal 23/02/2006.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.