Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Valutazione della stabilità chimica e fisica di alcune forme farmaceutiche per uso topico e parenterale ad uso ospedaliero

E' stata valutata la stabilità nel tempo di una pomata al metilprednisolone e vit. A di una pomata benzile benzoato di un collutorio con Pefloxacin e Amfotericina B e di tre tipi di sacche per N.P.T. I controlli effettuati sono stati, per i preparati ad uso topico: pH, organolettico, stabilità chimica mediante analisi con HPLC, stabilità fisica, microbiologico, reologia (per le pomate), per le sacche per N.P.T.: sperlatura, dimensioni particelle, ricerca pirogeni, sterilità, stabilità chimica (con analisi HPLC).

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE Storicamente la farmacia Ł stata un luogo di distribuzione e preparazione di medicinali. La tecnica della preparazione ha fatto riferimento ad esperienze e risultati acquisiti nei tempi dai diversi speziali . Esperienze e risultati che sono stati raccolti nei formulari cos da poter essere tramandati e ricordati. La nascita della pratica farmaceutica, che oggi chiamiamo galenica , Ł fatta risalire a duemila anni prima della nostra era, in Egitto. Pratica che consisteva nel mescolare adeguatamente o nel mettere insieme droghe e sostanze dei tre regni della natura (vegetale, animale e minerale). Conobbe periodi di feconda attivit ad Alessandria gi tre secoli prima di Cristo. Fu incoraggiata da Galeno (c.130-c.200), conservata dai Salernitani (c. IX sec.-XII sec.) ed enfatizzato dagli Arabi che la trasmisero in Occidente. Questa pratica in ogni modo ebbe critici sin dall antichit e colui che si pu definire il padre della chimica farmaceutica , Paracelso (c. 1490-1541) ne fu un deciso avversario [20]. Oggi si pu affermare che l arte del Farmacista consiste soprattutto nella realizzazione e miglioramento di forme farmaceutiche. La scoperta di sostanze chimiche sempre piø attive, ma spesso anche molto delicate, ha dato luogo alla nascita di un autentica scienza della formulazione che si pone lo scopo di ottenere per ogni principio attivo la forma adeguata all impiego terapeutico piø efficace.

Tesi di Laurea

Facoltà: Farmacia

Autore: Giancarlo Gorgoni Contatta »

Composta da 60 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3563 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.