Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Risarcimento del danno e preventivo annullamento dell'atto amministrativo (la pregiudiziale amministrativa)

Il lavoro svolto rappresenta una analisi di approfondimento attraverso lo studio di una serie di sentenze dei vari tribunali amministrativi e del consiglio di stato riguardo all'istituto tanto discusso in dottrina e giurisprudenza sulla "pregiudiziale d'annullamento".Lo studio prende le mosse dall'analisi dell'art. 2043 c.c. fino ad arrivare alla risarcibilità dell'interesse legittimo con la sent.n.500 del 1999 C.Cass. e concludendo con la problematica tuttora attuale riguardo alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo,dopo la sent.n. 204/2004 della C.Costituzionale

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE: UN INQUADRAMENTO STORICO-GIURIDICO DELLA PROBLEMATICA. Il problema della risarcibilità dell’interesse legittimo nel nostro ordinamento è affrontato tardivamente. Le cause sono diverse con varia natura. Questo lavoro si propone di realizzare un’anamnesi storico- giuridica della fattispecie, attraverso lo studio e una rilettura degli elementi normativi, giurisprudenziali, e dottrinari che fin dall’entrata in vigore della costituzione ma soprattutto nell’ultimo quinquennio hanno movimentato e vivacizzato la problematica in questione. Il 22 luglio 1999, segna una svolta epocale per il nostro ordinamento. La sentenza n. 500 emessa in questa data dalle sezioni unite della Corte di Cassazione, sancisce la tutela, attraverso la risarcibilità dell’interesse legittimo. La stessa corte esprime nella motivazione: “posto che ai fini della configurabilità della responsabilità aquiliana in capo all'autore di un fatto lesivo di interessi giuridicamente rilevanti non assume rilievo determinante la qualificazione formale della posizione giuridica vantata dal soggetto danneggiato, va affermata la

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giuseppe Rizzi Contatta »

Composta da 113 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7465 click dal 24/02/2006.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.