Skip to content

La quotazione delle società calcistiche

Informazioni tesi

  Autore: Marcello Succi
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2002-03
  Università: Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia Aziendale
  Relatore: Valeria Venturelli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 558

*Tesi premiata con 110&Lode*

546 pagine, 427 note a piè di pagina, 54 testi consultati, 80 siti internet, 638 articoli per studiare la dinamica di borsa delle società calcistiche quotate in Italia (Juventus, Lazio e Roma). La tesi si sviluppa in 7 capitoli:

L’industria del calcio
Il bilancio delle società calcistiche
Dai fattori critici di successo ai fattori di rischio
Fondamenti teorici per lo studio della dinamica di borsa
Metodologia compilativa dei database e loro elaborazione
Analisi dei rendimenti e analisi dell’associazione
Un modello di regressione multipla per il pricing delle società calcistiche quotate.

Lo studio è una ricostruzione della vita di queste tre società dal primo giorno di quotazione sino al 7 marzo 2003. Con particolare riferimento al contesto normativo in cui le società operano, se ne rappresenta analiticamente il bilancio con particolare rimando alle voci che maggiormente caratterizzano il pianeta calcio, arrivando alla costruzione di un completo tessuto causale dal punto di vista qualitativo. Questa è la prima parte della tesi (capitoli 1 - 3).
Il tessuto causale, nella seconda parte, viene poi sottoposto a un test quantitativo con l’analisi dell’associazione (o della connessione); la forma della distribuzione dei rendimenti è studiata tramite l’uso degli istogrammi e con lo stimatore di volatilità di Yang & Zhang (2000). Lo studio è completo e si mettono in particolare relazione i rendimenti di borsa con:

eventi sportivi
aspettative sui medesimi
comunicati di calciomercato
infortuni
notizie societarie e altre notizie sportive

Il modello di pricing proposto è la chiave di volta di tutta l’opera andando ad attribuire il giusto peso alle variabili esplicative. Il risultato è un successo: i fattori R2 di volatilità spiegata sono compresi tra 0,79 e 0,91 e, dato l’ultimo prezzo, l’errore di previsione medio a fine settimana borsistica è di 1-2 centesimi di Euro. La tesi è anche una preziosa e unica summa di tutte le teorie gestionali di un’impresa calcistica, per una corretta e vincente conduzione d’impresa.

Non ho timore nell'asserire che questo è il più completo lavoro sulla quotazione delle società calcistiche mai pubblicato in Italia.

***********************************************************
NEL 2008 LA TESI È STATA PREMIATA DALLA LEGA CALCIO COL PREMIO DI LAUREA RILASCIATO DALLA FONDAZIONE ARTEMIO FRANCHI (3° POSTO)

Http://www.lega-calcio-serie-c.it/it/altro/laureafranchi.htm

http://saucius.altervista.org/

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
7 INTRODUZIONE Scopo del presente lavoro è lo studio della dinamica di quotazione delle società calcistiche in Italia (Juventus FC, AS Roma, SS Lazio), con diramazioni riguardo al contesto e al settore in cui la società opera. E’ nostro obiettivo fornire al lettore tutte le chiavi di letture per poter agevolmente comprendere la dinamica dei titoli, che sono giuridicamente azioni ordinarie trattate sul segmento ordinario di classe 1 nel MTA per Roma e Lazio e azioni sempre ordina- rie, ma ammesse al segmento STAR per la Juventus. Il lavoro trova quindi una sua conclusio- ne naturale in una proposta di un modello di pricing, il quale tratti in un’equazione o in un si- stema di equazioni il tessuto causale come costruito nei capitolo precedenti. Questa tesi si può idealmente dividere in due parti: nella prima (capitoli 1° - 3°), prende- remo in esame il contesto giuridico ed il settore in cui le società calcistiche si muovono, per arrivare poi a identificare razionalmente tutti i fattori di rischio cui possono essere soggette tali società. La seconda parte (capitoli 4° - 7°), enuncia le basi teoriche con le quali sarà af- frontato lo studio successivo, nonché le metodologie con le quali i dati sono stati raccolti; l’analisi vera e propria comincerà nel capitolo sesto, dove verranno affrontati temi di analisi della connessione, della correlazione e della distribuzione dei rendimenti. Fatto tesoro di quanto acquisito precedentemente, giungeremo infine all’esplicitazione dell’equazione di pri- cing. Prima di parlare di quotazione, occorre descrivere cosa significa “giocare a calcio” per un’azienda (capitolo 1° e 2°). Questo significa scandagliare il processo evolutivo del settore, per comprendere pienamente i fondamenti della configurazione industriale attuale, compren- dere quanto profondamente il pallone giunge al cuore della gente, ossia quanto ricco e ampio può essere il business del pallone, che altro non è che un segmento del mercato dell’entertainment. In particolare faremo riferimento alle caratteristiche cardine del prodotto che queste aziende vanno a vendere, ossia lo “spettacolo sportivo”, marcando le distinzioni che intercorrono tra un comune bene di consumo e l’attaccamento ad una squadra. Chiudere- mo il primo capitolo elencando i soggetti del movimento sportivo, che non si risolvono nelle arcinote organizzazioni di FIGC, UEFA e FIFA, enumerando altresì le loro precise competen- ze. L’influenza cui sono soggette le aziende calcistiche non si limita all’intervento di questi soggetti sulla vita societaria, ma contribuisce tutta una serie di norme, primarie e soprattutto secondarie, nonché regolamenti, di grande interesse anche per chi detiene quote sociali, con le quali apriremo la trattazione del capitolo secondo. Questo capitolo ha lo scopo di rappresenta- re l’intera prospettiva legale che devono affrontare le società calcistiche nella gestione ordina-

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

artemio franchi
calcio
calcio in borsa
calcistiche
juventus
lazio
lega calcio
pallone quotato
pricing
quotazione
roma
saucius

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi