Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Studio e implementazione di meccanismi di NAT e bilanciamento di carico per telefonia su IP

Il lavoro di questa tesi si colloca in primo piano, nell’ambito delle
telecomunicazioni con particolare riferimento ai protocolli per IP Telephony (in questo caso SIP), alle architetture di rete IP e alle tecniche utilizzate su di loro ( come appunto NAT e NPAT)1.Tuttavia copre ampiamente argomenti d’informatica per quanto riguarda appunto sistemi embedded e sistemi operativi.
Attualmente la suite di protocolli SIP non è in grado di funzionare orrettamente quando ci sono apparati che effettuano NAT in mezzo al cammino dei due terminali.
Il lavoro di tesi quindi si muove in due direzioni diverse, la prima è quella
appunto di compiere uno studio dei protocolli, delle architetture di rete IP, in particolare analizzando le problematiche dei protocolli con architetture che utilizzano “traduzione” di indirizzi di rete (natting).
Questa tesi si prefigge di studiare nel dettaglio il funzionamento sia della suite di protocolli SIP, sia delle tecnologie di traduzione degli indirizzi , mettendo anche in luce non solo aspetti teorici ma evidenziando anche differenze implementative, che spesso non seguono correttamente le specifiche.
Tutto questo mettendo in evidenzia il funzionamento di SIP , SDP e il protocollo RTP in correlazione con le tecniche di traduzioni di indirizzi (detta anche in inglese come natting), al fine di mettere in luce i motivi dell’incorretto funzionamento della suite di protocolli in presenza di NAT. Sempre nella prima direzione verranno poi visitate le soluzioni già esistenti mettendone in luce aspetti positivi e negativi.
La seconda direzione invece è quella dell’innovazione, in altre parole
analizzate le soluzioni già esistenti, cerca di proporre una nuova soluzione che sia più trasparente e allo stesso tempo implementi funzionalità di load balancing che sotto descriveremo. Seguirà quindi l’implementazione della soluzione e un analisi mettendo in luce quali miglioramenti ed eventuali peggioramenti ci sono stati in riferimento alle soluzioni precedenti.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 1 Introduzione 1.1 IP Telephony Il mondo delle telecomunicazioni è nato molto prima di quello dell'informatica, e si è sviluppato in maniera indipendente, ma sotto la spinta del mercato si assiste oggi ad un processo d’integrazione tra le due tecnologie ed emerge il settore tecnologico di telefonia assistita da computer. In questo ambito si colloca la metodologia chiamata IP Telephony, in altre parole la trasmissione della segnalazione e della voce attraverso reti IP quali ad esempio internet. Sino a qualche anno fa le due reti, quella dati e quella telefonica, erano completamente separate, anche se da un certo punto in poi viaggiavano sullo stesso mezzo fisico (il cavo telefonico). Il cambio di tecnologia per la telefonia, da analogica a digitale e la diffusione di Internet a livello mondiale sono stati i presupposti per la convergenza dei due mondi. La disponibilità di reti dati dedicate da parte delle aziende e la connettività degli ISP per i privati ha fatto balenare l'idea di far passare la voce sullo stesso canale dei dati. Il vantaggio, considerevole, è quello di poter unificare vari servizi (dati, telefonia video) su una stessa rete, riducendo drasticamente costi e manutenzione, oltre che a sfruttare reti dati pre-esistenti per applicazioni di telefonia. Questo permette alle grandi e piccole compagnie di risparmiare sulle infrastrutture di rete, e di poter fornire più servizi ad un prezzo molto più competitivo. L’IP-Telephony quindi è l’insieme di tutte le tecnologie, di tutte le apparecchiature che permette di “far funzionare” quello che un tempo era il mondo della telefonia di un tempo, su reti IP come ad esempio Internet.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Marco Montesissa Contatta »

Composta da 117 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1395 click dal 13/03/2006.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.