Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Percorsi e labirinti. Alcuni progetti musicali per band emergenti: un'analisi

Nella mia ricerca ho deciso di analizzare i progetti musicali per band emergenti presenti in Romagna. Per band emergente intendo un gruppo che svolge un’attività musicale a livelli che vanno da quello amatoriale a quello professionistico ma che non è ancora noto al grande pubblico nazionale. Nello specifico mi sono riferita a formazioni di rock e pop.
La zona analizzata presenta una grande concentrazione di eventi per la popular music : si passa da festival e raduni come Heineken Jammin’ Festival di Imola (Bo) o Frogstock di Riolo Terme ( Ra ) a importanti fiere per il settore come il Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza o il Disma Music Show di Rimini. E’ inoltre dedicata molta attenzione alla creazione di progetti per valorizzare le band giovanili e per sostenere l’aggregazione dei ragazzi all’interno di centri e scuole di musica.
Per questo studio mi sono state utili le esperienze fatte negli ultimi anni sia come componente di alcune band sia come collaboratrice in strutture dove i gruppi si esibiscono e in studi di registrazione. In particolare l’esperienza dello stage universitario all’ interno del Progetto Giovani-Servizio alle Attività Culturali del Comune di Imola e del Centro Musicale Cà Vaina mi ha reso possibile osservare dall’interno come si organizzino manifestazioni promosse dagli enti locali e dedicate alla musica emergente.
L’analisi è divisa in tre parti: la prima è dedicata alla produzione musicale con un’attenzione particolare nei confronti del fenomeno della discografia indipendente.
Nella seconda parte analizzo nello specifico la realtà musicale romagnola, i festival, le rassegne e la nascita di band all’interno di scuole e centri musicali.
Riporto infine come esempio le esperienze di due gruppi emergenti seguiti da me nel corso di quest’anno. Le ho ritenute significative per rappresentare un percorso attraverso le possibilità per la produzione musicale offerte dal territorio locale.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Nella mia ricerca ho deciso di analizzare i progetti musicali per band emergenti presenti in Romagna. Per band emergente intendo un gruppo che svolge un’attività musicale a livelli che vanno da quello amatoriale a quello professionistico ma che non è ancora noto al grande pubblico nazionale. Nello specifico mi sono riferita a formazioni di rock e pop. La zona analizzata presenta una grande concentrazione di eventi per la popular music : si passa da festival e raduni come Heineken Jammin’ Festival di Imola (Bo) o Frogstock di Riolo Terme ( Ra ) a importanti fiere per il settore come il Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza o il Disma Music Show di Rimini. E’ inoltre dedicata molta attenzione alla creazione di progetti per valorizzare le band giovanili e per sostenere l’aggregazione dei ragazzi all’interno di centri e scuole di musica. Per questo studio mi sono state utili le esperienze fatte negli ultimi anni sia come componente di alcune band sia come collaboratrice in strutture dove i gruppi si esibiscono e in studi di registrazione. In particolare l’esperienza dello stage universitario all’ interno del Progetto Giovani-Servizio alle Attività Culturali del Comune di Imola e del Centro Musicale Cà Vaina 1 mi ha reso possibile osservare dall’interno come si organizzino manifestazioni promosse dagli enti locali e dedicate alla musica emergente. L’analisi è divisa in tre parti: la prima è dedicata alla produzione musicale con un’attenzione particolare nei confronti del fenomeno della discografia indipendente. 1 Nei mesi di maggio e giugno 2004 ho seguito l’organizzazione delle rassegne Imola in musica e Ribalta Aperta - Heineken Jammin’ Festival.

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Sonia Calamiello Contatta »

Composta da 60 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1284 click dal 11/09/2007.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.