Skip to content

Deceptive advertising and product placement

Informazioni tesi

Traduttore: Sara Di Fonzo
  Tipo: Traduzione
  Anno: 2004-05
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Giurisprudenza
  Corso: Giurisprudenza
  Relatore: Vittorio Colussi
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 94

Questo documento è una traduzione dall'originale:

"La pubblicità ingannevole e il product placement"

This thesis examines the phenomena of lying of advertising and of hiding of commercial messages in non-advertising contests; the analysis is made under the double profile of consumers' protection and of repression of disloyal competition. For what regards the protection of the interests of competitors, we can say that we are in front of a specification of the general principle of "fair play"; even it's natural that the producers adopt the most efficient and subtle strategies to catch public's favour, everything must be done in the respect of the limits deriving from everyone's economic freedom. Consumers' protection, instead, it's a relatively recent conquest for Italian system. Today, such protection is not limited to commercial information, but regards a wide range of interests.
Particular attention is given, here, to the legislative decree 74/1992, and to the jurisprudence of the Guaranteeing Authority for Competition and Market.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 CHAPTER 1 ADVERTISING: A GENERAL OVERVIEW OF THE PHENOMENON 1. Preliminary considerations To set suitably the phenomenon of deceptive advertising and the issues adjacent to it, it’s necessary, at first, to explain what is advertising, and, in particular, when it has a commercial character. In a general way, advertising can be defined as an activity of information directed to the public, finalised to let it know the existence of facts, data, objects, or whatever could be subject of news. In particular, commercial advertising is represented by the whole operations that an enterprise carries out to inform the public about the existence of particular goods or services, and to do in a way to increase consequently the usage and the custom of these objects. Very often, in fact, the term “advertising” is used as synonymous of Communication of a Firm, even if, really, there are forms of advertising that are totally without commercial purposes, because have “social” finalities, that are actuated through information campaigns (you can think of the Italian “Pubblicità Progresso” – Progress advertising, n.d.t., or to the ministerial initiative about health or environmental education). In a strictly technical sense, so, advertising has to be intended as commercial communication to pay for, disclosed through mass media. The importance assumed by the phenomenon is undeniable; practically, no product maker or service provider, unless working exclusively at a local level, could think of surviving in the free commerce without the support of a suitable promotional activity. The subject is studied in depth under every profile; the marketing activity, a discipline that has as objective the potential market study of a product and the best organisation for his selling, has now reached excellent levels of refined doctrine. If we give credence to a survey quoted by a newspaper of large diffusion 1 , we discover that the most known symbol in the Globe is Coca-Cola logo, followed by the Christian cross and the symbol of the food chain Mc Donald’s. It’s evident that a so flattering result has been reached mainly thanks to an extensive and shrewd strategy of Marketing, and through a massive diffusion of promotional messages. If we take away the look from the big firms and think about small enterprises or also about modest handcrafted activities, we can’t disregard the point that today, thanks to Internet, it’s 1 La Repubblica, 14 th October 2004

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

2598 cc
advertising
antitrust
cinema
deceptive
guarantor
hidden
jurisprudence
message
placement
self-discipline
tv advertising

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi