Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

VPN: implementazione della sicurezza informatica

L'ACRONIMO VPN SIGNIFICA RETE PRIVATA VIRTUALE, FU USATO PER LA PRIMA VOLTA A METà DEGLI ANNI 70. L'IDEA DI BASE ERA QUELLA DI FORNIRE SERVIZI DI COMUNICAZIONE DATI AI CLIENTI COME SE SI TRATTASSE DI UN SERVIZIO OFFERTO DA UNA RETE PRIVATA, DISEGNATA SU MISURA PER I BISOGNI DEL CLIENTE, QUANDO IN REALTà SI TRATTAVA DI UNA RETE UTILIZZATA DA MOLTI ALTRI UTENTI.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAPITOLO I ANALISI DELLA PROBLEMATICA LEGATA ALLA SICUREZZA DELLE RETI 1. Cosa si intende per sicurezza delle reti e dell'informazione Le reti sono sistemi che consentono di conservare, elaborare e veicolare i dati. Si compongono di elementi trasmissivi (cablaggio, collegamenti senza filo, satelliti, router, gateway, ecc.) e di servizi di supporto ( sistema dei nomi di dominio, servizi di autenticazione, ecc.). Le reti sono collegate a svariati applicativi (sistemi di consegna di posta elettronica, browser, ecc.) e apparati terminali (apparecchio telefonico, computer host, PC, telefono mobile, palmare, elettrodomestici, macchinari industriali, ecc.). I requisiti generici di sicurezza delle reti e dei sistemi di informazione presentano le seguenti caratteristiche interdipendenti: ξ Disponibilità: è la conferma che i dati sono accessibili e i servizi funzionano anche in caso di interruzioni dovute alla cessazione dell’alimentazione elettrica, a catastrofi naturali, eventi imprevisti o ad attacchi di pirateria informatica. Si tratta di un requisito fondamentale nei

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Manuela De Gregorio Contatta »

Composta da 93 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10080 click dal 05/04/2006.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.