Skip to content

La società vietnamita tra colonizzazione e resistenza

Informazioni tesi

  Autore: Daniela Mereu
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2004-05
  Università: Università degli Studi di Cagliari
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze Politiche
  Relatore: Daniela Mereu
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 78

La presentazione della società vietnamia prima dell'arrivo dei francesi e l'influenza della cultura occidentale imposta ad una realtà del tutto diversa da quella occidentale. La resistenza prima ai cinesi poi ai francesi infine agli americani e la conseguente vittoria.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE La storia culturale del Vietnam del XX secolo non può essere compresa se non all’interno del suo contesto. Questo Paese ha dovuto combattere contro la dominazione cinese, l’aggressione coloniale francese, i giapponesi; ha conosciuto poi la guerra di resistenza contro gli stessi oppressori francesi, infine la guerra contro gli Stati Uniti d’America 1 . Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, il Vietnam venne diviso al 16° parallelo in due zone d’occupazione. Nel Nord il 2 settembre Ho Chi Minh proclamò la nascita della Repubblica democratica; il Sud, dopo un breve periodo di occupazione inglese, tornò sotto l’amministrazione francese. La conseguenza fu il riaccendersi di rancori e odi mai sopiti, che sfociarono nella guerra contro gli invasori, fino alla clamorosa disfatta della Francia a Dien Bien Phu, nel 1954. Tuttavia, l’uscita di scena della potenza europea era destinata a generare altri contrasti. Nel luglio del 1954, alla Conferenza di Ginevra, il Vietnam fu nuovamente diviso, lungo la linea del 17° parallelo, con un governo comunista al Nord, e l’instaurazione di una dittatura apertamente anticomunista, appoggiata dagli americani, al Sud. L’inevitabile guerra che ne conseguì, e che impegnò anche direttamente il governo americano, si concluse solo nel 1975 e l’anno seguente il Paese fu riunificato sotto la direzione di un governo socialista 2 . Ogni fase della lotta per i vietnamiti era caratterizzata dall’impulso, dalla necessità di avere il pieno controllo sul proprio futuro. L’invasione francese da un lato ha acceso la resistenza popolare all’assoggettamento coloniale, dall’altro ha dotato i vietnamiti degli strumenti necessari a combatterli. La modernizzazione importata nel dominio coloniale, ad ogni livello della società, per quanto ascritta in un rigido sistema di controllo, ha reso possibile per gli intellettuali vietnamiti entrare a far parte di un mondo culturale dove termini come “democrazia” o “sovranità nazionale” trovavano anche un riscontro nella realtà delle potenze europee. Alla ricerca di collaboratori per il governo del Paese, alle giovani élite vietnamite venne richiesto di assimilare l’apporto occidentale, per cui esse furono le prime a poterlo sintetizzare 3 . Questo processo di assimilazione comportò uno sradicamento della nuove élite: i valori propri del confucianesimo, quali la devozione alla patria, la pietà filiale e la fedeltà al sovrano, si svuotarono del loro contenuto, lasciando gli intellettuali vietnamiti sospesi in una sorta di limbo. Infatti, questi principi che avevano sorretto la struttura sociale vietnamita, non avevano impedito la conquista e lo stato di asservimento successivo da parte di molti membri dell’élite tradizionale. Né impedirono l’affermazione dell’individualismo o dell’anarchia: la tradizionale fedeltà era scalzata dalla libertà 4 . Quando, nel 1925, Nguyen Ai quoc fondò a Canton l’Associazione della Gioventù rivoluzionaria vietnamita, intendeva riunire i giovani scontenti del potere coloniale e dell’opposizione che ancora si basava sull’apporto della cultura tradizionale. Questi giovani si erano formati perlopiù nelle scuole della colonizzazione e furono affascinati dalla rapidità delle trasformazioni in atto in Cina e in Giappone.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

cultura occidentale vietnam
vietnam
vietnamiti

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi