Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La riconversione dell'area di Bagnoli in ottica turistica

Il turismo rappresenta, per il nostro territorio, un bene prezioso.
La provincia di Napoli è ricca di una molteplicità di “prodotti” turistici: qui, infatti, convivono il mare, l’archeologia, la cultura, la natura, le terme, i sapori, i mestieri. In particolare, nel quartiere di Bagnoli la dismissione del sito industriale ha messo in discussione la riqualificazione e la valorizzazione delle risorse presenti nell’area, prime fra tutte le risorse turistiche, di cui Bagnoli è ricca.
Il presente lavoro vuole essere un contributo alla conoscenza dei progetti che sono stati approvati per il recupero e la valorizzazione dell’area, in particolare in ottica turistica.
Del lavoro si è proposta da una panoramica del processo di industrializzazione che ha caratterizzato l’area occidentale di Napoli per quasi tutto il Novecento, fino ad arrivare alla dissoluzione dell’Italsider, alla bonifica delle aree inquinate e alle prospettive di riuso del territorio considerato.
Tutto il processo di riqualificazione e di progettazione è stato affidato alla Società di Trasformazione Urbana Bagnolifutura Spa, la cui missione è la realizzazione di interventi di trasformazione urbana nel territorio del comune di Napoli, in attuazione degli strumenti urbanistici vigenti. La società può procedere alla bonifica, trasformazione, manutenzione e commercializzazione delle aree interessate, in base al Piano Urbanistico Esecutivo, approvato dal Consiglio Comunale il 6 novembre 2003, costituito da varie aree tematiche, le quali riguardano tutte le potenziali risorse presenti nell’area vasta e tutte le infrastrutture da realizzare per riattivare il motore economico in una zona che offre notevoli possibilità di sviluppo.
Nella seconda parte del lavoro, destinata alle potenzialità future dell’area, emerge l’assoluta carenza di strutture ricettive adeguate per l’accoglienza dei turisti. Proprio per questo motivo il Piano prevede la realizzazione di un vero e proprio “quartiere del turismo”, che comprende attività commerciali, strutture alberghiere, un grande Polo Congressuale, un parco urbano, un porto turistico: tutto ciò in un’ottica che risponda alla necessità di un’alta qualità della vita e di uno sviluppo sostenibile.
Infine, grazie alle informazioni rilevate da una ricerca del CRESME (Centro Ricerche Economiche e Sociali di Mercato per l’Edilizia ed il Territorio), nell’ultimo capitolo ci si è soffermati sull’impatto sociale ed economico che potrebbe derivare dalla messa in opera delle trasformazioni previste dal Piano nell’area di Bagnoli e che potrebbe dare alla città di Napoli un’immagine più positiva e più competitiva, a livello sia nazionale che mondiale.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Il turismo rappresenta, per il nostro territorio, un bene prezioso. La provincia di Napoli è ricca di una molteplicità di “prodotti” turistici: qui, infatti, convivono il mare, l’archeologia, la cultura, la natura, le terme, i sapori, i mestieri. In particolare, nel quartiere di Bagnoli la dismissione del sito industriale ha messo in discussione la riqualificazione e la valorizzazione delle risorse presenti nell’area, prime fra tutte le risorse turistiche, di cui Bagnoli è ricca. Il presente lavoro vuole essere un contributo alla conoscenza dei progetti che sono stati approvati per il recupero e la valorizzazione dell’area, in particolare in ottica turistica. Del lavoro si è proposta da una panoramica del processo di industrializzazione che ha caratterizzato l’area occidentale di Napoli per quasi tutto il Novecento, fino ad arrivare alla dissoluzione dell’Italsider, alla bonifica delle aree inquinate e alle prospettive di riuso del territorio considerato. Tutto il processo di riqualificazione e di progettazione è stato affidato alla Società di Trasformazione Urbana Bagnolifutura Spa, la cui missione è la realizzazione di interventi di trasformazione urbana nel territorio del comune di Napoli, in attuazione degli strumenti urbanistici vigenti. La società può procedere

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Morena Di Concetto Contatta »

Composta da 102 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3291 click dal 05/05/2006.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.