Skip to content

La lettura esaustiva nel modello dell'economia dell'arte: ''Three Studies for a Portrait of Isabel Rawsthorne'' di Francis Bacon

Informazioni tesi

  Autore: Francesca Giraudi
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1999-00
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Economia Politica
  Relatore: Aldo Spranzi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 58

La seguente tesi presenta l'analisi interpretativa di due dipinti entrambi contemporanei.
Il primo è il trittico "Three Studies for a Portrait of Isabel Rawsthorne" (1965) ad opera di Francis Bacon ed il secondo è "Natura Morta con Bottiglie" (1945) di Giorgio Morandi.
Il metodo adottato nel corso delle due interpretazioni è il medesimo e nasce dall'Economia Industriale il cui obiettivo è la diffusione dell'arte.
L'Economia persegue questo scopo formulando un modello molto semplice e chiaro che esclude a priori e rifiuta ogni tipo di equivoco o allusione, in un campo come quello dell'arte, che pochi accanto agli artisti sembrano capaci di poter intendere.
L'Economia dell'Arte, rispetto alla cultura ufficiale, si avvale di una metodologia di lavoro che come tale è empirica e non astratta. Il riscontro pratico che si ricava nell'utilizzare il metodo della 'lettura esaustiva' è il risultato dell'applicazione, in merito ad una specifica opera, di tre presupposti fondamentali su cui il modello appunto si fonda: 1) L'arte è conoscenza. 2) Il significato conoscitivo radicato nel testo è oggettivo. 3) L'esclusione di ogni tipo di nozione metatestuale.
Accanto ai tre assunti fanno seguito ulteriori conseguenze basilari che consentono all'arte di elevarsi a concetto universale - l'Arte è una e comprende opere di ogni genere e periodo -.
L'arte è un bene sociale prezioso a cui la collettività destina ingenti risorse economiche; io sono una comune fruitrice, pressoché priva di nozioni specialistiche e sono riuscita ciò nonostante, a dimostrare empiricamente come l'arte sia una forma di conoscenza e come nel trittico di Francis Bacon sia contenuta una storia, o meglio due storie.
Il metodo della 'lettura esaustiva' desidera cioè, prima di tutto informare ed educare il fruitore sulla possibilità e sull'opportunità di un nuovo uso dell'arte: non è più quindi la 'Storia dell'Arte' in cui è indispensabile l'appoggio agli specialisti ma neppure il 'sollievo emozionale' fine a se stesso.
Il bisogno d'arte del comune fruitore va prima di tutto riconosciuto e poi appagato e per fare questo è necessario l'utilizzo di un metodo concreto che con rigore conduca a dei risultati e benefici altrettanto concreti.
E' di questo che mi sono occupata e di cui il mio lavoro tratta.


CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE LA NATURA DELL'ARTE Quante volte ci è venuto in mente di chiederci: Che cos'è l'Arte? Probabilmente poche. La gente comune, che 'non se ne intende', vede l'arte come un concetto astratto, 'imprendibile' perché è il prodotto di un uomo che, nonostante sia come loro, si chiama artista e come tale è dotato di una più spiccata sensibilità e di una maggiore capacità espressiva. L'aspetto vero, profondo dell'arte, se ne sta al riparo dal pubblico così detto di massa, al quale non resta che vivere l'arte come un 'sogno', una specie di vita parallela che lo allontana per un po' da quella reale costretto a vivere quotidianamente, in cui si sente obbligato a fare ciò che non vuole o a lottare per idee nelle quali non crede. L'arte come fuga dalla realtà può essere sostituita o accompagnata anche da un altro tipo di concezione: l'arte come cultura, come Storia dell'Arte, dove riconoscere un Giotto da un Simone Martini è motivo di sfoggio o soddisfazione... L'arte quindi come descrizione tecnico-formale in cui i volumi, le proporzioni, i colori, il tipo di pennellate sono i temi principali che dominano le conversazioni e che permettono, a chi più se ne intende, di fare confronti, parallelismi, associazioni. L'Arte, come si vedrà, non è niente di tutto questo. Per ciò che riguarda la prima accezione sull'arte, si constaterà quanto il 'sogno', l'evasione, più che la possibilità vera e propria di una vita parallela sentita dal fruitore, sia invece un'occasione in più per conoscere ciò che accade nel mondo, tra gli esseri umani; per conoscersi meglio e trasformare se stessi. L'arte, in tutte le sue forme (letteratura, pittura, musica, teatro, cinema) rappresenta per ciascuno di noi una sfida, un veicolo potentissimo per approfondire ciò che abbiamo avuto modo di intuire o sperimentare e così ritrovarci; oppure un mezzo per scoprire e conoscere nuove cose, nuovi aspetti della vita, nuove necessità. E' questa la potenza dell'Arte, con la A maiuscola, della quale purtroppo nessuno e neppure la scuola o gli specialisti in genere, ci ha mai parlato. Questi ultimi hanno scritto e parlato di arte, ma nella seconda accezione, cioè come Storia dell'Arte. Indubbiamente anche la Storia dell'Arte ha un suo significato e utilità così come i telegiornali e i giornali che ci tengono informati su ciò che accade nel mondo; ma un conto è ricevere informazioni da fonti esterne ed un altro è conoscere personalmente. IL METODO DELLA LETTURA ESAUSTIVA: UNA BREVE PRESENTAZIONE E' la conoscenza, il presupposto fondamentale dal quale si parte per l'applicazione del modello della lettura esaustiva nell'ottica dell'economia industriale. L'arte, in qualsiasi forma sia sviluppata e a qualsiasi genere appartenga, contiene sempre un messaggio, una storia interpretabile come un frammento di vita nostro che non ci può non interessare o lasciare in disparte. Come tale, il senso contenuto nel testo artistico, (che si sviluppa entro una trama ben

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

arte
conoscenza
cultura
dipinto
economia dell'arte
francesca giraudi
francis bacon
fruitore
interpretazione
isabel rawsthorne
lettura dell'arte
lisa and robert sainsbury
michail leiris
oggettivo
pedagogia dell'arte
quadro
soggettività
storia
trittico
visioni d'artista

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi