Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il rapporto tra teorie scientifiche e modo fisico ne L'Immagine Scientifica di Bas C. Van Fraassen

L'opposizione tra realismo ed empirismo scientifico in una delle principali opere in difesa dell'empirismo pubblicate negli ultimi 30 anni.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Nel dibattito sui fondamenti della filosofia della scienza e dei suoi orientamenti metodologici, un ruolo di primo piano ha storicamente rivestito la distinzione e contrapposizione tra Realismo ed Empirismo. L’opera di Bas C. Van Fraassen rappresentata da L’immagine scientifica (The Scientific Image, Oxford, 1980) si colloca all’interno di questo attivissimo dibattito, presentando una posizione sostanzialmente nuova e personale denominata Empirismo Costruttivo, diretto contro i dogmi del realismo scientifico. La pubblicazione di questo volume ha avuto una risonanza eccezionale, sollevando un confronto dalle proporzioni tali da giustificare la comparsa di una raccolta in un unico testo, Images of Science, di alcune delle più importanti e puntuali critiche e accuse rivolte, a pochi anni di distanza dalla data di pubblicazione dell’opera, alla posizione di Van Fraassen. Tale posizione consiste sostanzialmente in una difesa anti-realista, che si oppone tanto al realismo scientifico quanto al positivismo logico, e alla eccessiva tendenza di risolvere in questioni circa il linguaggio problemi strettamente filosofici. Nell’approccio di tipo semantico fondato sulla teoria dei modelli impiegato da Van Fraassen, una teoria scientifica viene intesa come una serie di modelli, ovvero come una classe di sottostrutture che soddisfano i suoi assiomi. Una parte di questi modelli, chiamata sottostrutture empiriche, è atta a rappresentare linguisticamente i fenomeni osservabili, la cui classe costituisce le apparenze e una teoria sarà empiricamente adeguata se ha un qualche modello, tale che tutte le apparenze sono isomorfe alle sottostrutture empiriche di quel modello. In questo Van Fraassen, come molti altri prima di lui, è ben I

Tesi di Laurea

Facoltà: Filosofia

Autore: Marco Negonda Contatta »

Composta da 137 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 895 click dal 08/05/2006.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.