Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Reattori continui per la deidrogenazione del benzene

In questo lavoro di tesi è stato analizzato il processo di deidrogenazione del benzene nel reattore CSTR e nel PFR, sia in condizioni isoterme che adiabatiche, allo scopo di ricavare le codizioni operative che permettano di massimizzare la produzione del processo: Lo studio è stato condotto utilizzando programmi di calcolo Mathlab.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Scopo di questo lavoro di tesi è lo studio di un reattore continuo ideale per la deidrogenazione del benzene, rappresentata dalle reazioni: 2C 6 H 6 C 12 H 10 + H 2 C 6 H 6 + C 12 H 10 C 18 H 14 + H 2 La deidrogenazione del benzene è un processo di notevole interesse industriale in quanto produce composti intermedi importanti per l’industria chimica. Un reattore chimico industriale viene progettato per produrre in modo economico un prodotto desiderato, ed è a tal proposito che si ricorre a quel ramo dell’ingegneria che si interessa della realizzazione dei processi chimici su scala industriale, che è l’ingegneria delle reazioni chimiche. L’obiettivo fondamentale di quest’ultima è la corretta progettazione e la corretta conduzione dei reattori chimici; tuttavia, il progetto di un reattore non è un argomento semplice dal momento che per uno stesso processo possono essere proposte varie soluzioni alternative, tra le quali occorrerà scegliere quella che ottimizza il processo.

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Ornella Argenio Contatta »

Composta da 121 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 908 click dal 17/05/2006.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.