Skip to content

Crisi delle Imprese: Diagnosi, Gestione, Risanamento. Caso Volare Group

Informazioni tesi

  Autore: Federica Cacciaconti
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2005-06
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Sociologia
  Corso: Scienze della Comunicazione
  Relatore: Antonio Staffa
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 212

Di fronte al dilagare ormai incessante delle crisi d’impresa, la presente tesi nasce dalla volontà di dare una sistemazione organica al fenomeno in questione, indagandone la complessa dinamica, le cause sottostanti e la molteplicità dei fattori determinanti nel processo di diagnosi e nell’analisi delle alternative per il suo superamento. L’azienda è analizzata nella sua concezione sistemica, dal carattere dinamico, complesso e aperto, inserita in una realtà ambientale incerta e mutevole con la quale è chiamata a stabilire una fittissima rete di legami a carattere continuativo. Durante il suo ciclo di vita essa può incorrere in situazioni di squilibrio, imputabili all’azione delle variabili esterne o a causa di inefficienze operative del management che determinano il lento o progressivo deteriorarsi della situazione economica, finanziaria e patrimoniale e spesso il degenerare nel tanto temuto stato di crisi. L’analisi di bilancio, attraverso un’opportuna riclassificazione delle voci dello Stato Patrimoniale e del Conto Economico, costituisce un valido strumento per la rilevazione “quantitativa” di risultati intermedi volti ad evidenziare situazioni di criticità e di debolezza all’interno della struttura reddituale, finanziaria e patrimoniale, causa di disfunzioni e di squilibri in atto all’interno dell’azienda. L’accertamento dei sintomi della crisi e delle cause primarie alla base del processo degenerativo costituisce il presupposto per una valutazione attenta della gravità della “malattia” e della sua potenziale reversibilità che consente un’analisi comparativa delle alternative possibili alla gestione. Proprio in riferimento alla reale sussistenza delle condizioni atte a risanare e a rilanciare l’attività aziendale verrà attuato il processo di turnaroud, in caso invece di non ricuperabilità o sanabilità dello stato di crisi si procederà alla cessione totale o in blocco o ancora alla liquidazione di singoli elementi di patrimonio. La crisi delle imprese ha ricevuto un’attenzione particolare anche da parte del legislatore, la normativa delle procedure concorsuali appare risalente nel tempo con l’entrata in vigore del R.d. n. 267 / 42 meglio nota come Legge Fallimentare e la legge Prodi del ‘79 che ha introdotto nell’ordinamento italiano un’ulteriore procedura concorsuale di natura amministrativa, sottoposta poi a completa revisione con il d.lgs. n. 270 / 99, con il d.l. 347/ 03 e con il decreto”Volare” del 2004. Il completo riordino della disciplina concorsuale è avvenuto solo nel dicembre 2005, una rivoluzione copernicana, molto attesa volta a svecchiare un impianto normativo ancora disciplinato dalla Legge del 1942. Emblematica della crisi d’impresa è la vicenda della compagnia aerea Volare Group S.p.A., un dissesto annunciato nei quattro anni di attività del vettore, ma resosi manifesto alla fine del 2004 e oggi di nuovo presente alla cronaca per la sua cessione avvenuta, in un turbinio di polemiche, proprio il 17 marzo 2006 alla compagnia di bandiera Alitalia, risultata aggiudicataria della gara per la vendita del Complesso aziendale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6 Introduzione Il presente lavoro nasce dalla volontà di analizzare una tematica di grande interesse economico, quale la crisi delle imprese, una realtà che nell’ultimo decennio ha assunto una notevole rilevanza, a seguito dei dissesti di alcune grandi aziende del mercato capitalistico ed imprenditoriale, i cui effetti dannosi si sono riverberati nel mondo dell’economia e della finanza. Il fenomeno si presenta poliedrico e denso di sfaccettature proprio per la complessità dei molteplici fattori intervenienti che rendono difficoltosa la comprensione e l’analisi di una realtà così multiforme. Lo scopo principale di questo lavoro è fornire un quadro completo della crisi e un impianto metodologico per il processo di diagnosi e per l’impostazione di un percorso di risanamento e di superamento delle stesse, con riferimento anche alla normativa delle procedure concorsuali e alle disposizioni che il legislatore ha posto per la disciplina dell’insolvenza. Sulla base di tali presupposti, nel primo capitolo si effettua un’analisi della concezione sistemica dell’azienda, analizzando quelle che sono le condizioni di normale operatività della stessa, intesa quale “istituto economico destinato a perdurare nel tempo”, con finalità che non si esauriscono su un piano meramente economico. Esso appare come un sistema “perennemente turbato” che tende al raggiungimento di un equilibrio mai statico ed è inserito in una realtà ambientale mutevole e dinamica, con la quale è chiamata ad intessere una fitta rete di legami interdipendenti e reciproci che ne condizionano la stabilità e gli

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi