Skip to content

Riforme politiche, gas naturale e sicurezza: il caso del Qatar

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Qualiano
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2004-05
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Scienze Internazionali e Diplomatiche
  Corso: Scienze politiche e delle relazioni internazionali
  Relatore: Sonia Lucarelli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 247

Partendo da una panoramica storica del Golfo Persico e del paese, la tesi analizza lo sviluppo economico del Qatar grazie allo sfruttamento del gas naturale, classificandolo tra i massimi produttori di LNG. Lo studio inoltre offre un'inquadratura storica del paese e del Golfo Persico, sottolineando il ruolo geostrategico del Qatar nelle questioni regionali.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE “Per avere un’idea del Katar, i miei lettori dovrebbero immaginarsi miglia e miglia di basse colline aride, desolate e bruciate dal sole, con difficilmente un albero solitario per variare il loro monotono contorno; sotto di esse una spiaggia fangosa si estende per un quarto di miglio verso il mare in melmose sabbie mobili, contornate da fanghiglia ed alghe marine. Se invece guardassimo verso l’interno, oltre le colline, vedremmo ciò che potrebbe essere chiamato con estrema cortesia una terra di pascolo, collinette desolate con venti ciottoli per filo di erba; e sopra questo paesaggio malinconico, in lontananza, piccoli grappoli di sgraziate capanne fatte di terra e foglie di palme: brutte e anguste. Queste sono le case del Katar [..]”. Da quando lo storico britannico Palgrave fece questa descrizione nel 1865 il Qatar ha subito profondi cambiamenti. A quei tempi nessuno avrebbe immaginato che il Qatar di oggi diventasse uno dei i paesi più avanzati, più ricchi e più influenti del Golfo Persico. Per tutta la prima metà del diciannovesimo secolo, il Qatar era un territorio scarsamente abitato composto da poche tribù nomadi giunte dal Kuwait nel 1766. Alcune di queste, tra cui la famiglia Al Khalifah (attuale regnante del Bahrain), si stanziarono nell’isola bahraina mantenendo un forte controllo sul Qatar. Al giungere dell’impero britannico nel Golfo, il Qatar venne riconosciuto formalmente da Londra come protettorato del Bahrain. Fu solo nel 1868, dopo una crisi tra tribù qatarine e bahraine che la Gran Bretagna ufficializzò con un trattato la secessione del Qatar dal Bahrain. In quell’occasione il capo della tribù Al Thani venne scelto dall’ufficiale britannico come sovrano del Qatar e come rappresentante del paese nelle relazioni internazionali. Il vero riconoscimento come entità statale avvenne pochi decenni dopo con il Trattato del 1916 all’interno del quale il governo britannico sanciva la sovranità della famiglia Al- Thani. Nonostante questi riconoscimenti, il Qatar rimaneva strettamente legato all’influenza britannica, in quanto secondo il Trattato del 1916 ogni decisione politica doveva essere vagliata ed approvata dal rappresentante inglese (Political Resident) di stanza a Doha.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

al jazeera
emiro
famiglia sovrana
gas associato e non associato
gas naturale
gnl
golfo persico
gtl
hamad bin khalifah al-thani
lng
north field
petrolio
progetto dolphin
qatar
qatargas
ras laffan
rasgas
stato patrimoniale
stato tribale
treno gnl

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi