Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Nuove modalità di connessione wireless: lo sviluppo del Wi-Fi

La forza della tecnologia Wi-Fi è che essa non ha creato dei nuovi bisogni ma è andata incontro alle esigenze degli utenti. Questo semplice fatto mi fa sinceramente credere ad un suo rapido sviluppo.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 - Introduzione “Nuove modalità di connessione wireless: lo sviluppo del Wi-Fi” tratta delle nuove possibilità che le reti in radiofrequenza –ed in particolar modo quelle dello standard conosciuto come Wi-Fi- offrono agli utenti che necessitano, o più semplicemente desiderano, connettersi in mobilità. Non è stato per nulla facile delimitare il campo di lavoro a quello adatto ad una tesi di primo livello. Ciascuno dei capitoli che tratterò sarebbe potuto facilmente diventare una tesi a sua volta, tanta è la vastità dell’argomento in discussione. Tuttavia, nessuna delle varie parti prese singolarmente riuscirebbe a spiegare in modo soddisfacente le potenzialità, le problematiche e le applicazioni delle tecnologie wireless. Il mio primo problema, nonché obiettivo, è stato quindi quello di adottare un metodo che permettesse di sviluppare l’argomento senza perderne parti fondamentali. Nel capitolo 1 viene data una definizione di tecnologia wireless e vengono discusse le soluzioni attualmente disponibili e quelle prossime venture. Viene illustrata la distinzione fra le tecnologie che servono a creare reti personali –le cosiddette WPAN- che hanno lo scopo, come si sente spesso dire in molti claim trasmessi dai media, di eliminare i fili dalla nostra

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Marco Cammarata Contatta »

Composta da 139 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1449 click dal 23/05/2006.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.