Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dvd e Making of: il valore aggiunto del digitale nel cinema

I diversi settori della comunicazione hanno adottato la tecnologia digitale ampliando, così, le loro potenzialità e possibilità di crescita. Uno di questi settori è il cinema che ha subito svariati cambiamenti in un lasso di tempo molto breve.
Le immagini digitali hanno invaso poco a poco lo schermo e le pellicole, segno della progressiva dipendenza da parte del mondo della produzione audiovisiva.
Analogamente a quanto è avvenuto in campo musicale con la sostituzione dei vinile e dei nastri magnetici per mezzo dei Compact Disc (CD), la nuova tecnologia offerta dal Digital Versatile Disc, più conosciuti come DVD, ha sostituito il VHS (Video Home System) nella distribuzione dei film (Home Video) offrendo allo spettatore qualità video ed audio migliori e, nel frattempo, la possibilità di usufruire della funzione multilingue godendo della visione del film nella lingua originale ed eventualmente con il sostegno di sottotitoli.
L’analisi di questa tesi partirà dalle caratteristiche del nuovo supporto che hanno permesso all’industria cinematografica di sfruttarlo.
Le nuove strategie di marketing hanno portato all’aggiunta di nuovi contenuti all’interno del DVD cinematografico denominati “contenuti extra” correlati al film: oltre alle opzioni di selezione delle diverse lingue e sottotitoli, vi è la possibilità di accedere alle scene principali e di visionare materiali extra di grande interesse per lo spettatore quali scene tagliate, interviste al regista e ai suoi collaboratori, agli attori, vengono anche svelati i segreti della realizzazione di scene particolari ottenute mediante effetti speciali. Il fascino del dietro le quinte e di tutti i suoi aspetti sono documentati dalla pratica dei “making of” dove vengono seguite tutte le diverse fasi della realizzazione di un film.
Osservando più da vicino il fenomeno dei making of, ne verranno analizzate le varie tipologie un colossal americano con l’Extended Edition de Il signore degli anelli, un film d’autore con Memento di Christofer Nolan, un film classico con I sette samurai di Akira Kurosawa ed infine il documentario Fahrenheit 9/11 di Michael Moore.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Analogamente a quanto è avvenuto in campo musicale con la sostituzione dei vinile e dei nastri magnetici per mezzo dei Compact Disc (CD), la nuova tecnologia offerta dal Digital Versatile Disc, più conosciuti come DVD, ha sostituito il VHS (Video Home System) 1 nella distribuzione dei film (Home Video) offrendo allo spettatore qualità video ed audio migliori e, nel frattempo, la possibilità di usufruire della funzione multilingue godendo della visione del film nella lingua originale ed eventualmente con il sostegno di sottotitoli. L’analisi di questa tesi partirà dalle caratteristiche del nuovo supporto che hanno permesso all’industria cinematografica di sfruttarlo. Tra i vari medium innovativi non si può non menzionare la spiccata personalizzazione che offre il DVD per quel che riguarda il luogo della fruizione del prodotto cinematografico. Nel contempo anche il ruolo dello spettatore si è modificato: da passivo si è trasformato a “spettatore-attivo” 2 , grazie alla presenza di menù che permettono la diversificazione di scelta dei diversi contenuti extra presenti nel DVD oltre al film. Proprio questi cambiamenti hanno portato le grandi case di produzione cinematografiche ad evolversi e modificarsi cogliendo il fenomeno emergente, adattando e rinnovando le proprie politiche e strategie di promozione e vendita. Questa mentalità rappresenta un cambiamento molto importante, in quanto il DVD è divenuto, e lo sarà sempre di più, il nuovo standard dell’intrattenimento domestico e nel contempo un fenomeno di massa 3 . Le nuove strategie di marketing hanno portato all’aggiunta di nuovi contenuti all’interno del DVD cinematografico denominati “contenuti extra” correlati al film. Il DVD è un prodotto plurale, a fronte del carattere singolare 1 Il sistema di videoregistrazione amatoriale più diffuso nel mondo, http://digilander.libero.it/ollecram/gloss.htm 2 Si rimanda al paragrafo 1.2.2. per un preciso approfondimento della questione. 3 Jay David Bolter, Richard Grusin. Remediation: competione e integrazione tra media vecchia e nuovi. 2002, Milano, Guerini e associati

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Valeria Marchiandi Contatta »

Composta da 55 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1499 click dal 19/05/2006.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.